Bimbo di 10 anni veglia la madre morta per un giorno. Poi va dai vicini: «Ha la faccia tutta nera»

Bimbo di 10 anni veglia la madre morta per un giorno. Poi va dai vicini: «Ha la faccia tutta nera»

Ha vegliato per un giorno intero la mamma che era morta sul divano: «Ha la faccia tutta nera», ha raccontato poi ai vicini. Protagonista della terribile vicenda un bambino di appena 10 anni a Milano, la cui storia è stata raccontata dal Corriere della Sera: i fatti risalgono allo scorso lunedì. Dopo un giorno intero in cui il bambino aveva vegliato la madre morta, senza capire bene cosa stesse succedendo, ha trovato il coraggio di uscire di casa e andare dai vicini: sapeva che sua mamma stava male, ma non voleva lasciarla da sola.

Alessio si accascia e muore a 21 anni: «Era un atleta, è inspiegabile»

La donna è morta per un arresto cardiocircolatorio (ulteriori dettagli si sapranno dall’autopsia), e pare che avesse in passato sofferto di depressione, tanto che la situazione familiare era stata segnalata ai servizi sociali già da un paio d’anni. Nel 2017 infatti la Procura dei minori aveva chiesto che il bimbo fosse affidato al Comune, limitando i diritti genitoriali della mamma proprio per via della sua depressione, che secondo gli operatori non le consentiva di badare al figlioletto. L’idea dei servizi sociali era di affidarlo ad una casa famiglia o ricorrere all’affido temporaneo, ma nessun provvedimento è stato poi preso. Fino alla tragedia finale.
Ultimo aggiornamento: 13:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA