Green pass su App, in farmacia e dal medico: ecco come ottenerlo. E i primi codici stanno arrivando
di Michela Allegri

Green pass su App Io e Immuni o in farmacia e dal medico: ecco come ottenerlo. E i primi codici stanno arrivando

Notifiche sul telefono, sulle applicazioni Immuni e Io, via mail: stanno arrivando i primi codici per avere accesso alla certificazione verde Covid-19, il cosiddetto green pass, per milioni di italiani. Dal primo luglio, il certificato permetterà di spostarsi liberamente in Europa, mentre in Italia servirà anche per la partecipazione ad eventi e cerimonie. Le notifiche sono già arrivate a chi è vaccinato da più tempo, ma entro il 28 giugno tutti coloro che ne hanno diritto avranno un Qr code, che contiene uno dei tre certificati richiesti: quello vaccinale - che si ottiene dopo la seconda dose, o 15 giorni dopo la prima, ed è valido fino alla somministrazione della seconda - valido 9 mesi, quello di guarigione (valido 6 mesi) e quello successivo ad un tampone con esito negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

 

Mascherine, non le porteremo più all'aperto ma resta l'obbligo in locali e negozi: le regole

 

Green pass, come ottenerlo e a cosa serve

Il green pass servirà per viaggiare, accedere a feste, concerti, matrimoni, congressi e ad ogni evento pubblico. Ma sarà necessario esibirlo anche per andare a trovare gli anziani delle Rsa.
Per ottenerlo, il primo passaggio è, appunto, l’arrivo di un avviso, per sms, mail, o tramite le app, con il codice “Authcode”. Una volta ricevuto il codice, si può andare sulla piattaforma nazionale dgc.gov.it. A questo punto, tramite l’identità digitale (Spid/Cie), oppure con la tessera sanitaria, o usando un documento di identità per chi non è iscritto al Sistema sanitario nazionale, ci si deve autenticare. Quindi si deve inserire il codice per ottenere la certificazione verde.

 

 

 

Green pass tramite Qr code

Si può ottenere il green pass, tramite il Qr code, anche utilizzando l’app Immuni. Si inserisce l’Authcode, si visualizza il pass e si stampa. Sull’app Io, invece, non serve l’Authcode. Gli utenti, infatti, riceveranno in automatico la notifica con la certificazione dell’avvenuto tampone o del vaccino effettuato. Il Qr code si potrà inoltre scaricare sul proprio smarthphone, conservandolo nella galleria fotografica.

 

Viaggi all'estero: green pass, quarantena, Paesi vietati. Tutte le regole per il turismo

 

 

Green pass in farmacia o dal medico di base

È possibile ottenere il pass anche recandosi in farmacia o dal proprio medico di base. Con la tessera sanitaria, il farmacista o il dottore accederanno al “fascicolo sanitario elettronico” del paziente e potranno stampare il green pass. La certificazione digitale Ue, invece, entrerà in vigore dal primo luglio. Chi dispone del digital green pass italiano avrà di fatto in mano il digital green pass europeo. Il Dpcm firmato dal premier Mario Draghi allinea infatti le regole di rilascio del certificato italiano a quelle della certificazione europea.

 

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Giugno 2021, 09:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA