Terremoto a Napoli e Pozzuoli, sciame sismico: poi un boato

Terremoto a Napoli e Pozzuoli, sciame sismico: poi un boato

Il Comune di Pozzuoli (Napoli) fa sapere che l'Osservatorio Vesuviano ha comunicato ieri sera l'accadimento di un evento sismico di magnitudo 2.7 nell'area della Solfatara. Il sisma si è prodotto alle 22.54 alla profondità di 2,2 km. L'evento è stato preceduto da uno sciame sismico di circa 20 scosse avvenute nell'area Accademia Aeronautica-Solfatara, di magnitudo massima pari a 1, iniziato alle 15.16 e terminato alle 22.16, e potrebbe essere stato accompagnato da un boato avvertito dagli abitanti dell'area prossima all'epicentro.

 

 

«L'amministrazione è in contatto con l'Osservatorio Vesuviano ed eventuali aggiornamenti verranno prontamente comunicati - ha detto il sindaco Vincenzo Figliolia - ricordo inoltre alla cittadinanza il divieto di avvicinarsi all'area di emissione di fluidi di Pisciarelli per il pericolo di emissioni di fango ad alta temperatura. Maggiori informazioni sui fenomeni in atto e sull'evoluzione del bradisismo di sollevamento che sta interessando da diversi decenni il territorio comunale, possono essere trovate sul sito dell'Osservatorio Vesuviano».


Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Dicembre 2020, 09:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA