Stalker sotto casa della ex con la Lamborghini dell'amico: «La picchiava col ferro da stiro»

Un broker di origine inglese perseguitava la sua ex appostandosi sotto casa con la Lamborghini. Arrestato, in attesa di processo

Stalker sotto casa della ex con la Lamborghini dell'amico: «La picchiava col ferro da stiro»

Si appostava sotto casa della sua ex fidanzata per tormentarla, dopo la fine della loro relazione, con la Lamborghini gialla. Uno stalker in un'auto sportiva di lusso, che a Milano lavorava come broker, ma era di origine arabe e nato a Londra. L'uomo era ossessionato dalla sua ex, non voleva lasciarla andare e la aspettava sotto casa dei suoi genitori, finché lei non ha trovato il coraggio di denunciarlo. A salvare la donna da un epilogo che sarebbe potuto essere tragico, sono stati gli uomini della squadra mobile di Rimini, che hanno fermato lo stalker, ora in attesa di processo, come racconta il Corriere di Romagna.

Manata in chiesa durante la cerimonia in diretta tv: cosa è successo

Appostamenti in Lamborghini

Quella Lamborghini dal valore di oltre 300 mila euro, ora è tornata nel garage dell'amico del broker, a cui era stata prestata senza sapere che uso ne venisse fatto. L'inglese è accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali ai danni della ex, il cui avvocato ha subito avvertito gli uomini della Squadra Mobile, che hanno fatto scattare le manette nei confronti del broker lo scorso 4 gennaio, impedendo il peggio.

Ragazza di 16 anni accerchiata dalle amiche e presa a pugni in faccia da un ragazzo mentre tutti stanno a guardare

Colpita col ferro da stiro

La coppia ha trascorso un periodo di convivenza a Milano, durante il quale, la ragazza era stata picchiata diverse volte ed in un'occasione la violenza dell'uomo si è spinta oltre, colpendola con un ferro da stiro ed ustionandola ad un avambraccio. L'uomo, inoltre, la intimoriva dicendole che avrebbe potuto pagare avvocati di grido e che ogni sua denuncia sarebbe stata inutile.


Ultimo aggiornamento: Martedì 20 Settembre 2022, 12:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA