Malore in classe, professore muore a scuola. Studenti sotto choc: «lo sentiremo sempre nel nostro cuore»

Malore in classe, professore muore a scuola. Studenti sotto choc: «lo sentiremo sempre nel nostro cuore»

Tanti i messaggi di cordoglio postati sui social da ex alunni, colleghi e sportivi

Tragedia in una scuola media di Tarcento (Udine). Paolo Batello un professore di 62 anni è morto per un infarto poco prima dell'arrivo degli alunni. Gli allievi, che stavano per entrare in aula, sono stati bloccati nel corridoio dai collaboratori scolastici che per primi si erano accorti del malore che aveva colpito il docente e lo stavano soccorrendo in attesa del personale sanitario. Sul posto anche i Carabinieri della Compagnia di Cividale del Friuli: sulla scorta della relazione del medico legale è stato dato il nullaosta per la rimozione della salma.

 

Leggi anche > Lancia Fulvia posteggiata da 40 anni nello stesso posto: è stata rimossa, ora avrà un futuro da star FOTO

 

Tanti i messaggi di cordoglio postati sui social da amici, colleghi e ex alunni che ringraziano il professore per gli isegnamenti scolastici e di vita. «Le persone come Lui non muoiono per sempre, solo si allontanano. Lo sentiremo sempre nel nostro cuore» scrivono gli alunni di una seconda. «Una persona speciale oltre che un professore splendido, con il quale si avere un rispetto pur essendo amici. Quando ci raccontava le sue storie da giovane, quando spiegava le tavole di disegno tecnico - ricorda un'altra alunna - chiaro e coinciso, oppure i lavori pratici come la clessidra, ma purtroppo il tempo non è bastato». Saluta il professore anche il Gemona basket dove Batello aveva allenato le giovanili «Ci ha lasciato un'anima dedita alla pallacanestro gemonese. I funerali saranno celebrati sabato 23 ottobre alle 15 nel duomo di Gemona del Friuli dove viveva.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 21 Ottobre 2021, 19:46
© RIPRODUZIONE RISERVATA