Porto Cesareo, spiaggia “occupata” dagli ombrelloni segnaposto: arrivano i carabinieri

Via gli ombrelloni segnaposto: i carabinieri liberano 300 metri quadrati di spiaggia occupata

Trecento metri quadrati di spiaggia libera sono stati restituiti dai carabinieri alla pubblica fruizione, dopo che ignoti cittadini avevano tentato di occuparla con gli ombrelloni segnaposto. I militari hanno anche anche sequestrato merce destinata alla vendita ambulante.

È accaduto nel corso della notte a Torre Lapillo, in località Scalo di Furno, vicino Porto Cesareo in Puglia. I militari hanno provveduto a sequestrare 30 ombrelloni, di vario colore e dimensioni, nonché sedie in plastica e sedie sdraio. Sotto sequestro è finito anche un carrello contenente merce varia destinata alla vendita ambulante: set giochi per bambini, ombrelloni, fucili ad acqua, racchettoni da spiaggia.


Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Giugno 2021, 20:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA