Italiano muore a Palma di Maiorca: Mario, cameriere 35enne, investito e ucciso dalla polizia

Italiano muore a Palma di Maiorca: Mario, cameriere 35enne, investito e ucciso dalla polizia

Un giovane gallurese di 35 anni, Mario Decandia, ha perso la vita a Palma di Maiorca dopo essere stato investito da un'auto della Polizia del posto. L'incidente è avvenuto la notte tra mercoledì e giovedì, nella zona del Passeig Sagrera, quando per cause da accertare un'auto delle forze dell'ordine ha investito tre passanti. Tra loro Mario, un cameriere con origini tra Tempio Pausania e Luras ma da anni trapiantato nelle Baleari.

Bimbo di 4 anni fa il bagno, annega e muore: l'orrore davanti ai genitori

Secondo le prime informazioni il giovane aveva appena finito il turno di lavoro in un ristorante poco distante dal luogo dell'incidente e stava passeggiando con altri due colleghi stranieri. All'improvviso il gruppo è stato travolto dall'auto della Polizia che, secondo quanto riferisce la stampa locale, al momento dell'incidente era impegnata in un servizio urgente.

Sul posto sono intervenute quattro ambulanze e il giovane è stato subito trasferito all'ospedale universitario di Son Espases, dove è deceduto in seguito alle gravissime ferite riportate nell'impatto. Feriti i due amici che erano con lui. La notizia della scomparsa del 35enne ha sconvolto la comunità di Luras, paese natio della madre del ragazzo. «Quello di oggi è stato un risveglio molto triste - dice all'ANSA il sindaco Mauro Azzena - ho sentito alcuni familiari di Mario per porgere loro le condoglianze di tutti noi, è una grande tragedia che ci ha colpiti profondamente».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 3 Giugno 2022, 08:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA