Segrega e violenta l'ex moglie del fratello per un mese in un pollaio: arrestato

Firenze, segrega e violenta l'ex moglie del fratello in un pollaio: arrestato

L'ha tenuta segregata in un pollaio per un mese dopo averla attirata con una trappola. Ha abusato di lei e l'ha picchiata, legandola al letto per impedirle di scappare. Un 55enne di Firenze è stato arrestato nella mattinata di venerdì per aver sequestrato e abusato di una donna 53enne, ex moglie del fratello. La vicenda è emersa quando lei è riuscita a scappare e dopo 6 km fatti nei boschi ha chiesto soccorso a un automobilista di passaggio.   

Leggi anche > Stuprata dal branco a 13 anni, costretta a emigrare al Nord. Il papà: «Tutto il paese contro di me»

La storia ha dell'incredibile. Secondo le prime ricostruzioni l'uomo, con la complicità del fratello, avrebbe attirato la donna in una zona isolata della Val di Sieve. La avrebbe convinta ad entrare in un pollaio per poi imprigionarla. La 53enne veniva liberata solo un paio di volte al giorno perché si alimentasse, di solito con acqua e biscotti. Il 55enne è accusato di sequestro di persona in concorso, lesioni, violenza sessuale, violenza privata, rapina ed indebito utilizzo di carte di pagamento. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 6 Dicembre 2019, 15:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA