Coronavirus, Sameh: «Mi avete accolto 10 anni fa, ora frutta e verdura gratis»

Frutta e verdura gratis da Sameh. «Il mio modo di dire: ti voglio bene Italia». Il fruttivendolo egiziano che vive a Canonica d'Adda, in provincia di Bergamo, invita i clienti a prendere quello di cui hanno bisogno da un banchetto, senza pagare. All'ingresso del suo negozio c'è scritto su un cartone: «10 anni fa mi avete accolto. Ora voglio dirvi frazie. Andrà tutto bene. Se avete bisogno prendete gratis la frutta e la verdura che trovate su questo tavolo».




Sameh con la mascherina all'ingresso del suo negozio spiega: «Così sto a posto con il mio cuore. La gente ha bisogno di vitamina in questo periodo, di arance. Guadagno abbastanza e posso regalare qualcosa con il mio cuore». Per qualche anno Sameh ha fatto il pizzaiolo e dal 2014 ha il negozio di frutta e verdura. «Ho messo la foto su facebook ed è venuta tanta gente a prendere la frutta gratis».



Coronavirus, Chloe muore a 21 anni senza patologie pregresse: «La vittima più giovane del Regno Unito»
Ultimo aggiornamento: Venerdì 27 Marzo 2020, 17:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA