Venduto a 22 milioni di euro il Banksy semidistrutto: record per «La bambina col palloncino»

Venduto a 22 milioni di euro il Banksy semidistrutto: record per «La bambina col palloncino»

Un quadro semidistrutto venduto a 22 milioni di euro? Può accadere quando l'artista è il misterioso Banksy uno dei maggiori esponenti della street art e noto amante delle provocazioni artistiche. È stato battuto da Sotheby's a Londra al prezzo record di 18,5 milioni di sterline (quasi 22 milioni di euro) 'Love is in the Bin' dell'artista inglese Banksy. L'opera, chiamata in origine 'Girl with Balloon', la bambina con il palloncino nel 2018 era stata semidistrutta clamorosamente tramite un meccanismo nascosto nella cornice subito dopo esser stata venduta per quasi 1,1 milioni di sterline (1,3 milioni di euro) nella sede britannica della casa d'aste a Bond Street. 

 

Leggi anche > Alberto Genovese, la Procura di Milano chiede il processo per l'imprenditore accusato di stupro

 

L'iconico ex 'Girl with balloon', che adesso si chiama 'Love is in the Bin', doveva essere battuto - secondo le stime della vigilia - per 4-6 milioni di sterline (5-7 milioni di euro). Realizzato con vernice spray e acrilico su tela, il quadro - che raffigura una bambina che perde un palloncino rosso a forma di cuore - è tra le prime opere di Banksy ed una delle sue più celebri.

 

Nell'ottobre del 2018, subito dopo la sua aggiudicazione ad un acquirente rimasto anonimo, la tela venne danneggiata da un meccanismo nascosto nella cornice che ne fece scivolare fuori una parte riducendola in minuscole striscioline. Fu un atto che dimostrò la profonda insofferenza dell'artista nei confronti dei sistemi di diffusione dell'arte, che spinse il senior director di Sotheby's - Alex Branczik - ad esclamare: «Siamo appena stati Banksyzzati».

 

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Ottobre 2021, 20:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA