Isabella Ferrari choc: «Ho abortito a 17 anni, lo ricordo con dolore. Ma non sono pentita»

L'attrice ha raccontato che aveva solo 17 anni e che vicino a lei nella sua scelta c'è stata la madre

Isabella Ferrari choc: «Ho abortito a 17 anni, lo ricordo con dolore. Ma non sono pentita»

Isabella Ferrari ha confessato di aver abortito quando era una ragazza. L'attrice in un'intervista al Corriere della Sera ha raccontato la sua esperienza per la prima volta: «Mi è capitato da ragazza… Ci ripenso con dolore, ma senza sensi di colpa», ha chiarito spiegando che se tornasse indietro farebbe esattamente la stessa cosa.

Leggi anche > Aurora Ramazzotti, gaffe in apertura del concerto Love Mi: «Scusatemi, sono emozionata»

A tal riguardo la Ferrari ha commentato la sentenza della Corte Suprema in Usa: «si rischierà di morire con gli aborti clandestini, è un tornare indietro orribile». Poi racconta la sua esperienza: «Avevo 17 anni, troppo giovane, sentii che quel fidanzatino di Piacenza non poteva essere l’uomo della mia vita, ed è sempre una decisione femminile, per fortuna ero accompagnata da mia madre, non avrei saputo come affrontare la cosa».

Nel corso dell'intervista Isabella ha parlato anche del suo rapporto con il sesso maschile: «Sono stata ossessionata dall'essere maschile. È sttao faticoso. Ho cercato di gestire queste situazioni con rregisti, attori, produttori» e a tal riguardo aggiunge: «Il Mee Too è stata una liberazione. Certe cose non succederanno più».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 30 Giugno 2022, 16:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA