Giorgia Soleri, ancora problemi di salute: «Ho la fibromialgia». Il suo annuncio su Instagram

Le parole dell'attivista: «La condivisione è un viaggio arricchente»

Giorgia Soleri, ancora problemi di salute: «Ho la fibromialgia». Il suo annuncio su Instagram

Nuova diagnosi, nuova malattia invisibile. Non finiscono i problemi di salute di Giorgia Soleri, che in un post su Instagram ha fatto sapere ai suoi follower di soffrire di fibromialgia. «Qualche giorno fa è arrivata la quinta diagnosi – scrive la storica fidanzata di Damiano dei Maneskin – con la stessa dinamica di tutte le altre: dubbi, diagnosi scorrette, disillusione, rassegnazione. Poi, un nome: fibromialgia. Nel grande termine ombrello di Central Sensitivity Syndrome, o anche sensibilizzazione centrale».

X Factor 2022, la sosia di Giorgia Soleri e la perla di Dargen sull'esibizione da brividi

Giorgia Soleri: «Ho la fibromialgia»

Per l'attivista si tratta della quinta diagnosi dopo quella di vulvodinia, neuropatia del pudendo, endometriosi e adenomiosi. La prima volta fu «contemporaneamente una liberazione e un pugno nello stomaco: finalmente il mio dolore aveva un nome, potevo chiamarlo, spiegarlo, dargli spazio e dignità».

Stavolta lo stato d'animo nell'apprendere la nuova patologia è stato diverso: «Sarei ipocrita se negassi il misto di terrore e rabbia che ha pervaso il mio corpo», «ma questa volta ho scoperto che la condivisione è un viaggio arricchente mai a senso unico» prosegue Giorgia, che posta la foto del suo nuovo tatuaggio: cinque cuori sorridenti che si tengono la mano e vicino la scritta «Togheter we are stronger». «Coincidenza, lo avevo fatto poche ore prima di ricevere la diagnosi» racconta e aggiunge «oggi lo sento più che mai», ringraziando i follower per il supporto che le dimostrano quotidianamente. «Quando ho iniziato a parlarne, un po' per esorcizzare e un po' per evitare ad altre persone questo incubo, non immaginavo tutto ciò che poi sarebbe successo: un comitato, un convegno, una proposta di legge, ho scoperto la necessità di una rete fatta di condivisione e comprensione».

Molto attiva in difesa dei diritti delle donne e dei diritti alla salute, negli ultimi tre anni Giorgia Soleri si è battuta molto sui social per il riconoscimento di malattie come la vulvodinia e l'endometriosi, che difficilmente vengono diagnosticate e spesso minimizzate. Il suo impegno ha portato alla nascita del Comitato vulvodinia e neuropatia del pudendo, di cui fa parte, e con cui insieme ad altre attiviste rivendica l'inserimento nei livelli essenziali di assistenza di queste malattie invalidanti, ma da sempre sottovalutate.


Ultimo aggiornamento: Martedì 4 Ottobre 2022, 18:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA