Vende la figlioletta neonata su internet a 5mila euro: «Voleva un maschietto»

Vende la figlioletta neonata su internet a 5mila euro: «Voleva un maschietto»

Lui voleva un maschio, ma è nata una femmina. Così un uomo, deluso dal sesso della figlioletta neonata, ha preso una decisione terribile: venderla su internet, ad una coppia che sognava un figlio da anni ma non ne aveva mai avuto uno. La scioccante storia viene dalla Cina, dove una bimba della provincia di Zhejiang a soli 10 giorni di vita è stata venduta per una cifra equivalente a cinquemila euro.

Baby genio a 17 anni, crea un cuore artificiale: «Si adatta allo sforzo del paziente»

La coppia acquirente abita a oltre mille chilometri dai genitori biologici: il padre della bambina l’ha venduta perché non voleva una femmina ma un maschio. Ad accorgersi di tutto è stata la nonna paterna della piccola, che ha allertato le autorità: la polizia ha rintracciato i protagonisti della storia e ha arrestato sia il papà sia i genitori che l’avevano comprata.

«Ti accompagniamo a casa», e la violentano in due: l'incubo di una ragazza dopo la discoteca

Secondo la legge cinese, la vendita di donne e bambini è punibile con una pena fino a 10 anni di carcere, ma a volte anche con ergastolo o condanna a morte: la polizia è intervenuta prontamente per paura che la piccola finisse in una tratta di minori, ma gli acquirenti erano solo due genitori vogliosi di avere un figlio. Xiaohui, l’uomo che l’aveva venduta, ha ammesso le sue colpe: la bimba è tornata tra le braccia di sua madre e di sua nonna.
Martedì 30 Ottobre 2018, 16:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA