La tv russa provoca ancora: «Dobbiamo attaccare la Germania. I nazisti non devono farsi illusioni» VIDEO

La tv russa provoca ancora: «Dobbiamo attaccare la Germania. I nazisti non devono farsi illusioni» VIDEO

Continuano le provocazioni sulla tv di Stato russa, a ormai quasi quattro mesi dall'inizio della guerra in Ucraina. Più volte sul canale Russia-1 si è paventata l'ipotesi di una terza guerra mondiale, con la massima leggerezza: due giorni fa si è toccato un nuovo picco con uno degli ospiti, l'esperto militare Alexander Sosnovsky, che ha addirittura parlato di colpire la Germania.

Generali russi «scappano dalla guerra». L'intercettazione: «Dicono di avere problemi cardiaci»

«Quello della Nato, ha detto Sosnovsky, è un vecchio piano che stanno realizzando: tutti gli eserciti che fanno parte della Nato aprono le loro scorte e inviano tutto ciò che hanno in prima linea, quindi si stanno indebolendo. Tra di loro, la Bundeswehr» (l'esercito federale tedesco, ndr). «Quindi avrebbe senso per noi aprire un altro fronte e colpire una Germania indifesa - aggiunge il conduttore Vladimir Solovyov in studio - per essere sicuri che questi nazisti non si facciano più illusioni. Ho visto la tv tedesca qualche sera fa, mi sono infuriato: sono decisamente i discendenti di Goebbels».


Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Giugno 2022, 20:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA