Rolls-Royce si dà all'aeronautica: via alla progettazione di aerei ibridi, ma non nel Regno Unito

Rolls-Royce si dà all'aeronautica: via alla progettazione di aerei ibridi, ma non nel Regno Unito

Non solo auto di lusso: la Rolls-Royce sta pensando di approdare anche nell'aeronautica. La celebre azienda inglese, infatti, è pronta a investire e lavorare, in Germania, ad un progetto molto ambizioso: quello di realizzare piccoli velivoli ibridi.

Leggi anche > Sviluppato un microrobot a forma di origami: «Sarà il futuro delle operazioni chirurgiche»



La notizia è riportata dal Telegraph: Rolls-Royce sta collaborando con Apus, una compagnia di design aerospaziale tedesca e con alcuni ricercatori dell'università di Brandeburgo. L'obiettivo è quello di utilizzare un sistema ibrido per i jet in cui l'elettricità è in grado di alimentare il motore necessario per l'attivazione delle eliche.

Il progetto, ovviamente, è destinato solo ai velivoli più piccoli, ma è stato già avviato. L'obiettivo è di renderlo realtà nel giro di due anni e le ricerche sono state finanziate dal governo del Land e da fondi dell'Unione Europea. Non mancano le polemiche, però, sulla decisione di Rolls-Royce di investire all'estero e non in Gran Bretagna. C'è chi accusa la Brexit, ma gli esperti non sono d'accordo: «Il problema non è l'uscita dall'Ue, ma lo scarso interesse degli ultimi anni a investire, nel Regno Unito, in progetti di ingegneria».
Giovedì 7 Novembre 2019, 14:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA