Parigi, esplode palazzo: morti due pompieri e una cittadina spagnola. Feriti tre italiani, grave una donna

I morti in seguito all'esplosione di Parigi sono due: lo ha comunicato la prefettura correggendo quanto diffuso dal ministro dell'Interno Christophe Castaner, che aveva parlato di 4 vittime. Si tratta di due pompieri. C'è una terza vittima: si tratta di una cittadina spagnola, secondo quanto rendono noto la Prefettura e fonti del ministero degli Esteri spagnolo citate da El Pais. La vittima, scrive il quotidiano, si trovava dentro uno degli hotel vicino alla panetteria. Tra i 37 feriti, riferisce sempre il ministero degli Esteri, ci sarebbe anche un altro spagnolo, ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

Una fortissima esplosione causata da una fuga di gas ha fatto tremare il quartiere Opera di Parigi. Un palazzo è esploso a causa di una fuga di gas proveniente da una panetteria al piano terra nella rue de Trevise, non lontano dal teatro delle Folie Bergere. Sono venti i feriti, secondo quanto riferito da una fonte della polizia a France 3. Tra questi ci sarebbero anche tre italiani, una donna e due uomini. La donna, Angela Grignano di Trapani, sarebbe grave.

Esplosione Parigi, la testimonianza a Leggo di un'italiana: «Ho sentito un boato, pensavo fossero i gilet gialli»


Dodici persone sono ricoverate in gravi condizioni a Parigi: tra loro, 5 sono in pericolo di vita (3 civili e 2 vigili del fuoco). È l'ultimo bilancio sull'esplosione di stamattina nella capitale francese, fornito dal procuratore della Repubblica, Remy Heitz, che ha parlato anche di 24 persone ferite lievemente.
 
 
 

La Prefettura di Parigi ha reso noto che «un incendio in un negozio, seguito da una forte esplosione» si è prodotto nella rue de Trevise. In un tweet, la prefettura invita ad «evitare il settore e lasciare il passaggio ai veicoli di soccorso». Secondo le prime troupe tv arrivate sul posto ci sarebbero «diversi feriti» e forse un morto. 

Tra i feriti anche tre italiani. Due giornalisti, Valerio Orsolini, videomaker di Cartabianca, che era a Parigi per seguire le manifestazioni dei gilet gialli e non sarebbe grave. Così come l'inviato e filmaker di Agorà, Matteo Barzini. «Matteo si trovava nell'hotel Mercure, vicino alla panetteria, quando si è verificata l'esplosione - racconta all'Adnkronos Serena Bortone, conduttrice della trasmissione su Rai3 - È stato investito da alcune schegge, fortunatamente nulla di grave, adesso è in ospedale, dove devono mettergli dei punti alla gamba e fare gli accertamenti necessari». La terza italiana ferita si chiama Angela Grignano ed è una giovane di Trapani. La ragazza si trovava proprio accanto alla boulangerie esplosa, in rue de Trevise, nell'hotel Ibis dove lavora come cameriera. I familiari sono stati contattati dalle autorità consolari di Parigi che si sono messe a disposizione dei parenti e delle persone coinvolte nell'esplosione.
Sabato 12 Gennaio 2019, 09:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA