«Pace e amore»: ma il selfie tra Miss Israele e Miss Iraq scatena le polemiche
di Rachele Grandinetti

«Pace e amore»: ma il selfie tra Miss Israele e Miss Iraq scatena le polemiche

Due miss in concorso che posano per una foto da postare sui social non è certo una novità. Se però le due giovani portano fasce con scritto “Iraq” e “Israele” ecco che uno scatto si trasforma in un affare politico. È stata Sarah Idan a pubblicare l’immagine che la ritrae accanto ad Adar Gandelsman: Miss Iraq e Miss Israele sorridono davanti all’obiettivo e accanto al commento di Sarah “Peace and Love”. Più di 4mila i like guadagnati dalla foto insieme a centinaia di commenti pieni di commozione, speranza, gratitudine per un gesto tanto semplice ma forte nell’intenzione e proveniente proprio dalla generazione più giovane.

Eppure c’è chi non ha risparmiato duri attacchi al punto che l'irachena Idan si è sentita in dovere di rispondere alle critiche con un messaggio in arabo: «Mi ha chiesto di fare una foto e ho accettato, dicendo che anch'io speravo nella pace e volevo aiutare a diffondere la parola. Questa foto non significa che sostengo il governo israeliano o la sua politica nei confronti dei paesi arabi, mi scuso con tutti coloro che hanno visto un insulto alla causa palestinese». E da social a social, anche il portavoce del primo ministro israeliano ha detto la sua cinguettando: «Che bel messaggio di speranza per la nostra regione. Buona fortuna a voi, Sarah e Adar».
Mercoledì 22 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 21:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME