Inghilterra choc, insulti razzisti a Saka, Rashford e Sancho dopo i rigori sbagliati. Johnson: «Vergogna, i nostri giocatori sono eroi»

Inghilterra choc, insulti razzisti a Saka, Rashford e Sancho dopo i rigori sbagliati. Johnson: «Vergogna, i nostri giocatori sono eroi»

ll primo ministro britannico Boris Johnson ha denunciato oggi gli «insulti razzisti» nei confronti dei giocatori inglesi dopo la sconfitta contro l'Italia nella finale europea di eri a Wembley. I giocatori della nazionale inglese «meritano di essere trattati da eroi», non coperti da «insulti razzisti sui social media», ha twittato il leader conservatore sottolineando che i «responsabili di questi spaventosi abusi dovrebbero vergognarsi di se stessi».

 

 

 

La Federazione di calcio inglese si è detta «disgustata» per gli insulti razzisti sui social nei confronti dei tre giocatori di colore della nazionale che hanno sbagliato i rigori nella finale contro l'Italia, Marcus Rashford, Jadon Sancho e Bukayo Saka. «Siamo disgustati di vedere che membri del nostro team, che hanno dato tutto, sono stati sottoposti ad aggressione discriminatorie sul web dopo il match di ieri sera - ha scritto la Fa sul suo account twitter - I giocatori hanno il nostro sostegno». In un comunicato, la Federazione ha poi ribadito «la condanna di ogni forma di discriminazione» e si è detta «preoccupata per il razzismo diffuso sui social contro alcuni giocatori inglesi: noi diciamo nel modo più chiaro che chiunque sia dietro questi comportamenti così ripugnanti non è il benvenuto tra i fan di questa squadra».

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Luglio 2021, 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA