«I disabili vengono pagati meno degli altri». Lo studio: in media 3.500 euro l'anno di differenza

«I disabili vengono pagati meno degli altri». Lo studio: in media 3.500 euro l'anno di differenza

Uno studio in Inghilterra ha rivelato come i lavoratori disabili siano pagati il 15% in meno rispetto agli altri dipendenti: un divario di circa 3mila sterline, quasi 3500 euro. Il TUC (Trades Union Congress) ha affermato che le sue ricerche indicano che le persone disabili lavorano effettivamente gratuitamente per gli ultimi 57 giorni dell'anno, quindi oggi, in teoria, è il loro ultimo giorno di lavoro retribuito.

Secondo l'analisi, i lavoratori disabili guadagnano in media quasi due euro l'ora in meno rispetto ai lavoratori non disabili: le persone con disabilità hanno anche meno probabilità di lavorare, affrontando ostacoli all'accesso all'occupazione, ha affermato l'organizzazione sindacale. Circa la metà delle persone disabili lavora, rispetto a oltre i quattro quinti delle persone non disabili, un divario di quasi il 30%, ha affermato il TUC, scrive il quotidiano Independent.

Il segretario generale Frances O’Grady ha dichiarato:
«Tutti meritano di avere un lavoro con retribuzione dignitosa. Essere disabili non dovrebbe escluderti dal lavoro e non dovrebbe equivalere ad avere un salario più basso. L'attuale governo si è comportato come se non gliene importasse», ha aggiunto.
Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Novembre 2019, 20:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA