British Airways come Virgin, svolta nelle uniformi: anche gli uomini potranno indossare la gonna

La compagnia di linea inglese apre all'inclusione modificando la sua politica sull'identità di genere

British Airways come Virgin, svolta nelle uniformi: anche gli uomini potranno indossare la gonna

British Airways è pronta alla svolta storica. La compagnia di linea inglese ha reso noto di aver preso la decisione di rivedere le sue linee guida sulle uniformi per i piloti, il personale di bordo e gli altri dipendenti. Una decisione che arriva sulla scia della decisione presa dalla compagnia erea rivale Virgin Atlantic di eliminare le uniformi specifiche di genere

Leggi anche > Bagaglio troppo pesante, per non pagare il sovrapprezzo questa ragazza fa una cosa incredibile

Revisione in atto

 

Secondo quanto riferito dal The Telegraph, la revisione della compagnia aerea è quasi terminata. I lavoratori, uomini o donne che siano, non dovranno più seguire la canonica visione delle uniformi avendo così la possibilità di esprimere al meglio il orientamento, aprendo all'inclusione. Un portavoce di British Airways ha confermato che la compagnia sta rivedendo la sua rigida politica relativa alle uniformi, ormai vecchia di decenni.

«Ambiente inclusivo»

«In British Airways ci impegniamo per un ambiente di lavoro inclusivo e, per questo, stiamo rivedendo la nostra politica sulle uniformi e aggiorneremo i nostri colleghi una volta completata la revisione», ha spiegato. Ma secondo quanto riportato dai media inglesi, la revisione adottata dalla compagnia di bandiera inglese non sarà audace come quella fatta dalla rivale Virgin Atlantic.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da British Airways (@british_airways)

L'annuncio di Virgin Atlantic


La scorsa settimana, infatti, Virgin Atlantic ha annunciato che avrebbe abbandonato le «regole di genere» sulle uniformi come parte di un'importante revisione della sua politica sull'identità di genere. Il cambio di politica da prima pagina significa che i dipendenti possono, già dal momento dell'annuncio, scegliere l'uniforme che meglio li rappresenta. La compagnia, infatti, consente già a tutti i dipendenti, indipendentemente dal sesso apparente, di truccarsi come meglio credono e ha anche recentemente abbandonato il divieto ai dipendenti di avere tatuaggi visibili nell'uniforme.

La politica uniforme

Negli ultimi anni, British Airways ha dovuto affrontare una serie di sfide sulla sua politica uniforme. La compagnia aerea è stata costretta a fare marcia indietro sulla scelta che il personale di bordo femminile più giovane indossasse una gonna ed è stata anche costretta ad abbandonare una regola che richiedeva al personale femminile di portare con sé una borsetta ovunque andasse. Nel 2019, infatti, il sindacato che rappresenta l'equipaggio di cabina e molti altri dipendenti della compagnia aerea ha chiesto di «relegare le aspettative di trucco, lunghezza del tacco e giacche abbottonate ai libri di storia» in una lettera molto critica che ha sollevato preoccupazioni sulla «sessualizzazione» dell'uniforme.


Ultimo aggiornamento: Domenica 2 Ottobre 2022, 18:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA