Avvocato uccide di botte la ex moglie davanti ai figli: «Voleva toglierle i bambini»

I due avrebbero discusso sull'affido dei 5 figli. A lanciare l'allarme sono stati i bambini che hanno chiesto aiuto a un passante dopo aver assistito alla terribile violenza

Avvocato uccide di botte la ex moglie davanti ai figli: «Voleva toglierle i bambini»

Un avvocato ha ucciso la ex moglie davanti ai suoi figli. Anders Odegaard, 31 anni, del North Dakota avrebbe picchiato a morte l'ex moglie in Minnesota, davanti agli occhi dei loro bambini disperati che hanno provato a cercare aiuto. Carissa Odegaard, anche lei 31enne, avrebbe riportato lesioni così gravi da morire poco dopo le percosse.

Leggi anche > Bimba di 3 anni dichiarata morta per errore, si sveglia al suo funerale. Ma muore poco dopo

La lite per l'affido dei bambini

Pare che la coppia avrebbe avuto una brutta discussione sull'affidamento dei figli. La lite è ben presto degenerata in una rissa e l'uomo di è avventato con una violenza barbara sulla moglie non curandosi nemmeno che ad assistere alla scena ci fossero i loro bambini. Due dei 5 figli sono riusciti a uscire di casa gridando aiuto e hanno convinto un passante ad aiutarli dopo avergli spiegato che la mamma sanguinava molto.

Quando la polizia è arrivata a casa ha trovato la donna a terra in una pozza di sangue e accanto a lei il marito con solo le mutande addosso, anche lui sporco di sangue.

L'uomo avrebbe detto agli agenti di non sentirsi bene.  Nel frattempo sono arrivati i soccorsi per la donna, ma nonostante i tentativi dei paramedici di rianimarla non c'è stato nulla da fare.

Ad ucciderla sarebbe stato il grave trauma cranico riportato nella colluttazione.

 

I piccoli hanno assistito alla scena

Il figlio di 9 anni ha detto agli investigatori di aver visto suo padre colpire alla testa sua madre con un coltello o una spatola pochi istanti prima di correre fuori a chiamare aiuto e ha poi aggiunto che non era la prima volta che vedeva il papà picchiare la mamma.

Il piccolo di 9 anni, insieme al fratello di 8 e di 2 anni hanno assistito alla scena; gli altri due figli erano invece dentro l'auto della donna e non hanno assistito all'orrore.

Il figlio di 8 anni ha anche aggiunto che dopo averla picchiata il padre si sarebbe messo sopra la mamma stringendole le mani al collo per soffocarla.

Leggi anche > Ashley, uccisa sotto casa per uno scambio di persona: suo fratello era morto nello stesso modo

Il divorzio

La coppia aveva divorziato lo scorso anno, ma pare che la donna avesse chiesto una revisione dell'affido dei bambini che era condiviso. Carissa voleva rivedere gli accordi scatenando l'ira dell'ex. L'uomo, che lavorava come avvocato, era stato licenziato da ben datori di lavoro nell'ultimo anno. Ora rischia fino a 40 anni di carcere.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Agosto 2022, 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA