Visco: «Taglio Iva? Serve riforma complessiva Fisco»

Visco: «Taglio Iva? Serve riforma complessiva del Fisco»

Sulla riforma del fisco «serve una visione complessiva» e «non imposta per imposta». Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco intervenendo online a un evento ai Lincei in merito alle ipotesi di calo Iva. Visco ha sottolineato come «è una vecchia storia» ma attuale, il tema della «grande dimensione dell'evasione, dell'illegalità e della criminalità organizzata». Questo «si trasforma in un carico fiscale molto pesante per chi le tasse le paga». Sul lato della spesa il governatore ha ricordato come si tratti di un «livello che più o meno è quello che si attende da un paese che ha uno stato sociale come il nostro».

LEGGI ANCHE --> Savona, presidente della Consob: «Gli italiani non sono cicale ma formiche che mantengono altri»


«I fondi europei» «andranno pagati, resterà su di noi il pagamento e per questo devono essere spesi bene, in infrastrutture e progetti utili» senza «perderli in rivoli». Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco intervenendo online a un evento dei Lincei. Il nostro paese, afferma, «deve avere la capacità di spenderli».

«Ci vuole una buona burocrazia», «una sua assenza non va bene». Lo afferma il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco intervenendo online a un evento ai Lincei secondo cui «si fa presto a dire semplificare» ma occorre una pubblica amministrazione che sia in grado «di rispondere alle esigenze» e una «giustizia più veloce».
 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Giugno 2020, 16:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA