Lotteria scontrini, seconda estrazione giovedì: quali premi sono in palio
di Giusy Franzese

Lotteria scontrini, seconda estrazione giovedì: quali premi sono in palio

È in arrivo la seconda estrazione della lotteria degli scontrini: la dea bendata premierà i nuovi vincitori giovedì 8 aprile. In questa tornata partecipano gli acquisti trasmessi e registrati al sistema lotteria dal primo al 31 marzo. In palio, come per il debutto dell’11 marzo scorso, ci sono ben 10 premi da 100.000 euro per i consumatori e 10 premi da 20.000 euro per i negozianti.  Tra i vincitori del mese scorso anche uno scontrino di appena 14,59 euro.

Cashback con la tessera del supermercato: ecco come funziona

COME SI PARTECIPA

Per iscriversi alla Lotteria bisogna andare sull’apposito Portale Web e inserire il proprio codice fiscale. Verrà generato un Codice Lotteria (se ne possono generare fino a 20, tutti legati allo stesso Codice Fiscale), che dovrà essere mostrato al negoziante prima di pagare. Non tutti i negozianti sono abilitati alla Lotteria degli Scontrini: è necessario che abbiano un registratore di cassa telematico, collegato via Internet all’Agenzia delle Entrate. Il negoziante fa la scansione del codice lotteria e lo abbina ai dati sul pagamento. Verrà quindi generato un biglietto virtuale. Gli scontrini vincitori saranno estratti unicamente da quelli generati per acquisti superiori a 1 euro effettuati con strumenti di pagamento elettronici: niente lotteria dunque per i pagamenti effettuati in contante.

COME FUNZIONA

Partecipare alla lotteria è gratuito: basta essere maggiorenni e residenti in Italia. Ogni scontrino regalerà un biglietto virtuale per ogni euro speso con cui si potrà partecipare alla lotteria. Ad esempio: spendendo 10 euro si avranno 10 biglietti virtuali, con 45 euro 45 biglietti virtuali e così via fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro. Se il pagamento è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale sopra 49 centesimi produrrà un altro biglietto virtuale.

GLI ACQUISTI

Non consentono di partecipare alla lotteria gli acquisti di importo inferiore a un euro, gli acquisti online e i pagamenti effettuati nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione. Inoltre nella fase di avvio della lotteria non consentono di partecipare alle estrazioni gli acquisti documentati mediante fatture elettroniche; gli acquisti nelle farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari e gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale. Non si può partecipare alla lotteria pagando con i ticket restaurant.

Meloni, “Scritto lettera a Draghi per chiedere meno cash back e più ristori”

GLI ISCRITTI

Finora sono oltre 4 i milioni gli italiani che, secondo i dati del ministero dell’Economia, hanno richiesto il codice per poter partecipare alla prima estrazione. Il mese scorso il numero di registratori telematici attivi era di 1,48 milioni e 304 mila hanno inviato i dati per consentire di concorrere alla vincita dei premi. A marzo, mese di debutto del concorso, le transazioni valide hanno toccato i 17 milioni per un totale di 535 milioni di biglietti che hanno partecipato alla competizione.

LE ESTRAZIONI

 Le estrazioni mensili verranno effettuate ogni secondo giovedì del mese, per gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria entro le 23:59 dell’ultimo giorno del mese precedente. La prima estrazione si è tenuta l’11 marzo. Giovedì 8 aprile ci sarà la seconda estrazione mensile. Poi si proseguirà con giovedì 13 maggio, giovedì 10 giugno, giovedì 8 luglio, giovedì 12 agosto, giovedì 9 settembre, giovedì 14 ottobre, giovedì 11 novembre, giovedì 9 dicembre. Giovedì 10 giugno 2021 saranno effettuate anche le prime estrazioni settimanali del 2021 fra tutti i corrispettivi trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal 31 maggio 2021 al 6 giugno 2021 entro le ore 23:59. A partire da quella data, ogni giovedì verranno effettuate le estrazioni settimanali, per tutti gli scontrini trasmessi e registrati dal sistema lotteria dal lunedì alla domenica, fino alle ore 23:59, della settimana precedente. Se la giornata di estrazione coincide con una festività nazionale, l’estrazione è rinviata al primo giorno feriale successivo. Le estrazioni settimanali mettono in palio 15 premi da 25.000 euro per gli acquirenti e 15 premi da 5.000 euro per gli esercenti.

È prevista anche un’estrazione annuale, con un premio di 5 milioni di euro per l’acquirente e un premio di 1 milione per l’esercente, la cui data sarà individuata da un atto del Direttore Generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli. All’estrazione annuale parteciperanno gli acquisti effettuati dal primo febbraio al 31 dicembre 2021.

LA COMUNICAZIONE

Per sapere se si è tra i fortunati vincitori si può accedere alla propria area riservata del portale lotteria. A ogni modo l’Agenzia delle Dogane e dei monopoli comunicherà la vincita ai fortunati. Agli acquirenti la comunicazione avverrà via PEC (se l’indirizzo di posta elettronica certificata è stato fornito nella sezione “area riservata”) ovvero tramite raccomandata AR all’indirizzo di residenza o al domicilio fiscale disponibile nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) o in Anagrafe Tributaria. Per quanto riguarda gli esercenti saranno individuati sulla base del numero di partita Iva memorizzato nella banca dati “Sistema Lotteria”, tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata disponibile sull’Indice Nazionale degli Indirizzi di Posta Elettronica Certificata (INI-PEC); tramite raccomandata AR al domicilio fiscale nel caso in cui l’indirizzo di posta elettronica certificata non risulti attivo o la casella risulti piena al momento della comunicazione.

COME RITIRARE IL PREMIO

Per ritirare il premio bisogna recarsi entro novanta giorni dalla ricezione della comunicazione presso l’ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento. L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettua il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o postale. Non occorre esibire alcuno scontrino per riscuotere il premio. Il pagamento del premio è però subordinato alla presentazione di documentazione che attesta che il pagamento è avvenuto attraverso strumenti di pagamento elettronici (estratto di conto corrente o documento analogo da cui risulti che l’acquisto è stato effettuato con strumenti di pagamento elettronici). Lo scontrino non è sufficiente a dimostrare il pagamento cashless. I premi della lotteria non sono soggetti a tassazione. Tutti i premi (settimanali, mensili e annuali) non attribuiti sono versati all’Erario.

SCONTRINI IN CRESCITA

Rispetto alla prima estrazione si registra un aumento del 33,6% degli scontrini partecipanti a questa seconda tornata. Sono 22 milioni e 371.854 gli scontrini emessi a marzo, che hanno generato 685.776.061 biglietti virtuali.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Aprile 2021, 10:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA