David Bowie, il dipinto del cantante finito in discarica venduto per oltre 70mila euro

David Bowie, il dipinto del cantante finito in discarica venduto per oltre 70mila euro

Una tela dipinta dalla popstar inglese David Bowie (1947-2016), che è stata ritrovata di recente in una discarica in Canada, è stata battuta all'asta per 108.120 dollari canadesi (circa 73.000 euro) dalla casa Cowley Abbott di Toronto.

 

DHead XLVI, Cowley Abbott

 

La provenienza del dipinto, intitolato «DHead XLVI», è stata ulteriormente autenticata da Andy Peters, collezionista di autografi di Bowie dal 1978. Secondo la casa d'aste il dipinto è stato scoperto da una donna, che intende rimanere anonima, in un centro di raccolta di cose usate fuori dalla discarica municipale di Machar, a circa 300 km a nord di Toronto. La tela riporta anche il nome di Bowie, la data 1997 e un'etichetta con descrizione del dipinto come «acrilico e collage di computer su tela».

 

«DHead XLVI» fa parte di una serie di 47 dipinti creati tra il 1995 e il 1997, chiamati «Dead Heads» o «D Head». A causa della numerazione del dipinto, l'opera sarebbe la penultima della serie. Cowley Abbot ha ricordato che i dipinti della serie «Dead Heads» sono ritratti di musicisti, amici, conoscenti e, in alcuni casi, autoritratti. «Con i capelli lunghi e un profilo tagliente, questo ritratto energico ed enigmatico è davvero una rappresentazione insolita di un artista celebre», ha affermato la casa d'aste.


Ultimo aggiornamento: Sabato 26 Giugno 2021, 11:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA