Auto contro camion, giovane mamma morta nell'incidente: oggi i funerali
di Marco Feliziani

Auto contro camion, giovane mamma morta nell'incidente: oggi i funerali


Un paese in lutto per l'improvvisa scomparsa di Lauretta Cardarelli, la 30enne mamma di due bimbi che nel primo pomeriggio di mercoledì ha perso la vita in un grave incidente stradale tra Tuscania e Montalto.

Montalto di Castro, incidente mortale sulla provinciale Dogana, auto contro camion: giovane donna perde la vita

Ieri mattina si è svolta a Viterbo l'ispezione cadaverica, poi la salma è stata affidata ai familiari. Oggi alle 17 si svolgeranno i funerali presso la chiesa Santa Maria Assunta a Montalto, dove la comunità si riunirà per darle l'ultimo saluto. Lauretta mercoledì, intorno alle 15, stava ritornando a casa dopo una giornata di lavoro a Tuscania.

Quel maledetto chilometro 8 della provinciale Dogana, a poca distanza dal punto dove due anni fa avvenne un altro gravissimo incidente stradale, in cui perse la vita un uomo che stava andando al mare con la famiglia. Una strada che collega l'entroterra Viterbese con il litorale, il cui percorso presenta tante curve. E proprio in una di queste è avvenuto il violentissimo impatto tra la Fiat Tipo e un'autoarticolato. Per la giovane mamma purtroppo non c'è stato scampo. Le cause dell'incidente sono al vaglio dei carabinieri della compagnia di Tuscania. Tra le ipotesi ci sarebbe anche quella di una distrazione alla guida.

A Montalto la giovane, che per un periodo di tempo aveva lavorato in un altro supermercato della cittadina, era conosciuta come una ragazza gentile, sempre con il sorriso sul viso. In tanti la ricordano pubblicando sui social momenti indelebili. «Mi sono passate in testa le immagini degli anni di asilo, elementari e medie insieme - scrive un amico -. Continua da lassù ad amare i tuoi figli e la tua famiglia come hai sempre fatto». E una sua amica: «E oggi piange anche il cielo... un po' come piangono i nostri cuori. Ciao Lauretta, proteggi le persone che amavi in particolar modo i tuoi splenditi figli. So che lo farai».
 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Giugno 2020, 13:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA