Donna uccisa a Savona, ex marito si costituisce

È terminata la fuga di Domenico Massari, che sabato sera aveva ucciso l'ex moglie, Deborah Ballesio, in un ristorante di Savona. Il 54enne si è costituito nella notte al carcere di Sanremo. Prima di consegnarsi, avrebbe sparato tre colpi di pistola in aria per attirare l'attenzione. Oltre alla vittima, uccisa con cinque colpi d'arma da fuoco, sabato erano rimaste ferite altre tre persone, fra cui una bambina, colpita di striscio. Massari era poi fuggito, facendo perdere le proprie tracce. Secondo i conoscenti di Ballesio, la tragedia era annunciata, tanto che la la 40enne aveva affidato al critico gastronomico Edordo Raspelli un manoscritto in cui raccontava lo stalking le violenze e lo stalking dell'ex compagno, culminato nell’omicidio.