Los Angeles, il Beverly Hills Hotel svela la stanza di Marilyn Monroe
di Laura Bolasco

Los Angeles, il Beverly Hills Hotel svela la stanza di Marilyn Monroe

Se amate le star del cinema americano non c’è nessun luogo al mondo migliore del Beverly Hills Hotel, l’albergo più iconico e famoso di Los Angeles. Fin dalla sua realizzazione avvenuta nel 1912 l'hotel ha ospitato le star più famose del mondo, da Elizabeth Taylor a John Lennon passando per la principessa Margaret e Marilyn Monroe. E’ proprio a quest’ultima celebrità del cinema hollywoodiano che il lussuoso albergo ha deciso di rendere omaggio, ristrutturando il bungalow nel quale l’attrice era solita alloggiare e riadattandolo in suo ogni particolare.

Circondato da un incantevole giardino composto da piante e fiori esotici, il bungalow 1 è stato arredato secondo parametri eleganti, riflettendo appieno lo stile della California del sud: i mobili in legno pregiato e pietra nera, i pavimenti brillanti e i soffitti decorati in foglia d’oro. Il bagno, pezzo forte della residenza, è di ampia metratura, confortevele e lussuoso, dotato di tutti i comfort che meriterebbe una celebrità come Marilyn Monroe.
 
 

Una libreria fornita dei più grandi successi della star (compresi “A qualcuno piace caldo” e “Gli uomini preferiscono le bionde”) e prodotti da bagno firmati Chanel n.5, il suo preferito, completano un arredamento moderno, femminile e sofisticato, proprio come era Marilyn.

Il bungalow dedicato all'attrice è solo una delle 5 iniziative che il Beverly Hills Hotel ha stabilito all'interno di un piano di ristrutturazione e rinnovamento in onore di alcuni tra i più autorevoli ospiti dell'albergo. Gli appartamenti di Frank Sinatra ed Elizabeth Taylor sono stati inaugurati già nel 2016, mentre per luglio prossimo è prevista la possibilità di alloggiare anche nel bungalow ispirato al grande Charlie Chaplin.
Venerdì 5 Aprile 2019, 09:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA