WhatsApp, occhio alle versioni alternative: si rischia la sospensione dell'account

Hanno più funzionalità dell'app ufficiale, ma non sono autorizzate da Meta

WhatsApp, occhio alle versioni alternative: si rischia la sospensione dell'account

WhatsApp, sin dalla sua creazione, ha rivoluzionato non solo il nostro modo di comunicare, ma anche le nostre abitudini. Nel corso del tempo, l'app ha acquisito un successo sempre maggiore anche grazie alle nuove funzionalità, sempre più potenziate dagli sviluppatori e apprezzate dagli utenti. Eppure, per i più 'smanettoni' ed esigenti, questo non basta.

Esce il nuovo iPhone 14, la figlia di Steve Jobs lo stronca con un meme: ecco cos'ha pubblicato

WhatsApp, le versioni alternative

Per qualche utente, evidentemente, tutte le funzioni offerte da WhatsApp non sono sufficienti e c'è chi ricorre a versioni alternative e non ufficiali dell'app. Si tratta di applicazioni non sviluppate da Meta, che clonano l'app originale di WhatsApp e aggiungono funzioni che nella versione base non esistono. Qualche esempio: personalizzazione dei colori, più caratteri e stili, nuove emoji e perfino la possibilità di installare due diversi profili WhatsApp su un unico telefono. Le versioni alternative di WhatsApp più note, come ricorda 20minutos.es, sono GB WhatsApp, WhatsApp Plus, Fouad WhatsApp, WhatsApp Aero e OBWhatsApp.

WhatsApp, arriva la funzione «invisibile» quando si è online

WhatsApp, i rischi delle versioni non ufficiali

Con tutte le versioni alternative appena menzionate, Meta non ha nulla a che vedere. E c'è un rischio serio per l'utente: la sospensione temporanea dell'account. Come esplicitato anche da Meta nelle 'Faq' di WhatsApp, se un utente si trova l'account temporaneamente sospeso, è probabilmente perché sta «utilizzando una versione non autorizzata al posto di quella ufficiale».

Whatsapp l'addio ad alcuni iPhone: dal 24 ottobre non sarà più disponibile su alcuni modelli. Ecco quali

Come recuperare l'account sospeso

Gli utenti che dovessero trovarsi l'account sospeso per questo tipo di violazioni, avranno un solo modo per recuperarlo: eliminare l'app alternativa e utilizzare la versione ufficiale. Inoltre, potrebbe essere necessario rimuovere tutte le app di terzi che possono essere collegate a WhatsApp. In caso contrario, la sospensione dell'account potrebbe diventare definitiva.


Ultimo aggiornamento: Domenica 11 Settembre 2022, 22:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA