«Apple mi ha fatto diventare gay», ragazzo fa causa al colosso tecnologico
di Alessia Strinati

«Apple mi ha fatto diventare gay», ragazzo fa causa al colosso tecnologico

Denuncia la Apple accusandola di averlo fatto diventare gay. Una causa singolare quella intentata da un uomo russo contro il colosso tecnologico che, secondo l'utente, lo avrebbe spinto a diventare omosessuale grazie a una delle tante applicazioni presenti nello store.

Leggi anche > Lo smartwatch gli salva la vita, il post è virale: «Se lo avete, attivate questa funzione»

Stando a quanto ricostruito, D. Razumilov nel 2017 avrebbe scaricato un’app relativa alle criptovalute (GayCoin) e nell'annuncio si diceva di non giudicare senza provare. Il giovane ha così provato la sua prima esperienza omosessuale che gli ha aperto un mondo, facendogi capire che era gay. Da allora i suoi partner sono stati solo uomini e da diverso tempo ha un compagno, ma non riesce a parlare di questa cosa alla ua famiglia, così da avere un forte disagio.

La causa di tutto, secondo il cliente, sarebbe proprio l'azienda di Cupertino. L'uomo ha parlato di una grave sofferenza morale e questo lo ha spinto a chiedere ad Apple un risarcimento pari a 15 mila dollari. Apple per ora non ha risposto alla richiesta.
Venerdì 4 Ottobre 2019, 17:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA