Il Napoli non vince più in trasferta:
l'ultima vittoria è lontana due mesi
di Gennaro Arpaia

Il Napoli non vince più in trasferta:
l'ultima vittoria è lontana due mesi

Uno 0-0 che lascia qualche rimpianto di troppo al Napoli di Carlo Ancelotti, perché il pareggio del Franchi poteva essere anche qualcosa in più. Gridano vendetta le occasioni fallite sotto porta da Insigne, Mertens e Zielinski tra primo e secondo tempo, così come quella di Milik nel finale, occasioni che avrebbero potuto far tornare il sorriso agli azzurri anche in trasferta. Sì, perché lontano dal San Paolo non si sorride più da due mesi: l’ultima vittoria esterna della squadra di Ancelotti è datata 16 dicembre, quell’ 1-0 sul campo di un Cagliari piegato solo dall’invenzione di Milik nell’ultima parte di gara.
 
 

Da Cagliari in poi, solo amarezze e rimorsi: la trasferta beffarda di Santo Stefano contro l’Inter, decisa da Lautaro Martinez nel finale, poi il doppio appuntamento con il Milan a San Siro tra campionato e Coppa Italia che ha portato in dote un solo punto ed una sconfitta cocente. Ora il punticino di Firenze che vede un Napoli bello a metà, incapace di far male e regalare la giusta continuità nel gioco espresso.

Il campionato tornerà ora con la sfida al Torino del San Paolo, la prossima domenica, ma Insigne e compagni potranno provare a cambiare l’inerzia già in Europa League: a Zurigo, il prossimo giovedì, la squadra dovrà trovare la vittoria nell'andata dei sedicesimi di finale del torneo per dare un segnale importante alla stagione e spezzare la «maledizione» trasferta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA