Morto Felice Pulici, il portiere della Lazio campione d'Italia 1974

Morto Felice Pulici, il portiere della Lazio campione d'Italia 1974

Lutto per il calcio italiano: è morto Felice Pulici, portiere del primo scudetto della Lazio. Lo apprende l'Ansa. L'ex numero 1 biancoceleste aveva 73 anni.
 
 

Portiere della Lazio di Tommaso Maestrelli, campione d'Italia nel campionato 1973-74, Pulici era nato a Sovico, in Lombardia, ed era un romano d'adozione, amato dai tifosi laziali e rispettato da quelli di fede giallorossa. Oltre che nella Lazio, dove in cinque campionati riuscì a mettere insieme 150 presenze consecutive, aveva giocato con Lecco, Novara, Monza e Ascoli. Poi, dopo aver smesso, aveva ricoperto diversi ruoli dirigenziali nella società biancoceleste (già dal 1983, con Giorgio Chinaglia presidente) e poi anche nell'Ascoli. Al di fuori del calcio, nel 2005 aveva avuto anche una parentesi in politica, candidandosi alla Regione Lazio in una lista di centrodestra. Però non era stato eletto.

Simone Inzaghi.
«Condoglianze ai familiari, perdiamo un grande laziale ed un grande uomo». L'allenatore della Lazio, Simone Inzaghi, ricorda così Felice Pulici, portiere del primo scudetto della storia biancoceleste nel 1974 e poi dirigente della società, scomparso aggi a 72 anni. «La sua scomparsa è una tragica notizia che tocca tutto il mondo Lazio - aggiunge Inzaghi in conferenza alla vigilia del match con l'Atalanta -. Ho un ricordo bellissimo di Felice, quando sono arrivato era un dirigente molto vicino a noi giocatori ed è stato importante per le nostre vittorie»
 
Ultimo aggiornamento: 16:01


© RIPRODUZIONE RISERVATA