L'Italia verso l'Ungheria senza Ciro Immobile. Ma spunta il “giallo” Lotito

L'Italia verso l'Ungheria senza Ciro Immobile. Ma spunta il “giallo”Lotito

di Daniele Molteni

L'Italia gioca domani contro l'Ungheria a Budapest senza Ciro Immobile costretto a dare forfait quando la Nazionale del Ct Roberto Mancini cerca la vittoria per chiudere il girone al primo posto in caso. L’attaccante della Lazio – indisponibile anche nel match vinto contro l’Inghilterra a San Siro venerdì – nella mattinata di oggi (domenica) si è sottoposto a Milano ad accertamenti clinici che ne hanno confermato l’indisponibilità per la gara contro l’Ungheria.

Ma a fare discutere è il modo in cui si è concretizzata l'assenza di Immobile dalla comitiva azzurra partita alla volta di Budapest. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’attaccante della Lazio, d’accordo con i medici della Nazionale, voleva imbarcarsi con la squadra per poi decidere domani se avrebbe potuto giocare o meno. Tanto che Immobile sarebbe addirittura salito sul bus degli azzurri che ha poi accompagnato la squadra all’aeroporto di Milano Malpensa. Arrivato sotto il velivolo l'improvvisa retromarcia. Che si stata suggerita da un'improvvisa telefonata del patron della Lazio Claudio Lotito che ha voluto così evitare al suo giocatore un peggioramento dell'infortunio? Oppure la decisione è stata presa di comune accordo tra lo staff medico della Nazionale e quello della Lazio? Comunque una cosa del genere non si era mai vista.


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Settembre 2022, 16:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA