Lazio, scattano le prove anti Venezia. Hysaj non al meglio, Immobile verso il rientro nel 2022

Lazio, scattano le prove anti Venezia. Hysaj non al meglio, Immobile verso il rientro nel 2022

di Valerio Marcangeli

Archiviato il primo allenamento settimanale per la Lazio. I biancocelesti sono attesi dall’ultimo impegno ufficiale del 2021. La squadra di Sarri chiuderà il girone d’andata di Serie A su un campo ostico come quello del Pier Luigi Penzo. Il Venezia tre le mura amiche ha fermato Juventus, Fiorentina e Roma e ha reso la vita difficile alla corazzata Inter. Dati che uniti al rendimento in trasferta della Lazio (8 punti in 9 gare) già hanno fatto scattare il campanello d’allarme a Sarri.

Lazio, niente Venezia per Immobile. Hysaj acciaccato

Il Comandante non avrà a disposizione Immobile. La decisione sul capitano biancoceleste sarebbe stata presa all’ultimo minuto, ma non arrivano rassicurazioni sull’attaccante. Molto probabile che il suo rientro in campo slitti direttamente nel 2022. Da valutare anche le condizioni di Hysaj. Come anticipato stamani, il calciatore oggi non era previsto in gruppo e in effetti è stato aggregato solamente per qualche minuto durante le prove. L’ex Napoli ha saltato la maggior parte della seduta, compresa la partitella finale. Domani verrà nuovamente valutato nella rifinitura anti Venezia.

Venezia-Lazio, Sarri dà il via alle prove tattiche

Intanto oggi pomeriggio sono iniziate le prove tattiche a Formello. Tra i vari punti interrogativi c'è una certezza: tra i pali del 4-3-3 sarà confermato Strakosha. Davanti a lui Luiz Felipe, Acerbi e Marusic verranno replicati nelle proprie posizioni. Resta congelato invece Hysaj poiché non è al 100%. Qualora non dovesse farcela la scelta del Comandante ricadrà su uno tra Radu e Lazzari. A centrocampo il terzetto contro il Genoa ha convinto molto, così come l’ingresso di Luis Alberto nel secondo tempo. Proprio per questo motivo Sarri si prenderà altre 24 ore per decidere su chi puntare. Infine, con Immobile fuori dai giochi, in attacco con ogni probabilità verrà schierato di nuovo il tridente leggero con Pedro, Felipe Anderson e Zaccagni.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 22 Dicembre 2021, 07:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA