Lazio, per la Champions serve molto di più
di Romolo Buffoni

Lazio, per la Champions serve molto di più

Alla Lazio manca tanto così per poter puntare con convinzione alla Champions. È un pezzo più o meno grande, che però appare gigantesco in gare come quella di ieri sera a Napoli. Contro una squadra di Ancelotti pesantemente rivista, causa assenza dei Fab Four Insigne, Koulibaly, Allan e Hamsik, quella di Inzaghi è rimasta in partita una manciata di minuti, fino al colpo di testa da due passi di Milinkovic stoppato da Meret. Poi solo gol e pali del Napoli. Il guizzo di Immobile ha dato modo alla Lazio di metterci il cuore, costato però il rosso ad Acerbi che salterà la Juve e una partita di campionato dopo 149 presenze di fila. Alla Lazio uno Zappacosta servirebbe e come.

In attesa del Milan, di scena a Marassi contro il Genoa oggi pomeriggio per la prima partita del post-Higuain, la Roma occupa il quarto posto necessario per garantirsi l’Europa dei ricchi. Ma anche alla Roma manca qualcosa per potersi dire sicura di conservare il piazzamento. Buchi strutturali e infortuni in serie rendono troppo vulnerabile la squadra di Di Francesco attesa, domenica, dall’Atalanta di super Zapata. Uno che a Trigoria farebbe (avrebbe fatto) molto comodo.




© RIPRODUZIONE RISERVATA