Il gattino Achille come il polpo Paul: «È sordo, vede col cuore». E al primo match dice Russia

Il gattino Achille come il polpo Paul: «È sordo, vede col cuore». E al primo match dice Russia

In principio fu il polpo Paul, che a cavallo tra l'Europeo 2008 e il Mondiale del 2010 le azzeccò quasi tutte. Nessuno è riuscito ad imitarne le gesta, tra gli aniimali "sensitivi" o presunti tali: per la Coppa del Mondo di quest'anno però la Russia ha messo in campo un gattino bianco, Achille, che sarà l'indovino ufficiale dei risultati.

Milan, arriva un nuovo socio: «È un malese, amico di Mendes». E i tifosi sognano Ronaldo

 
 

Achille è un gatto sordo, e per Anna Kasatkina, veterinaria responsabile dei gatti che "cacciano" i topi al museo Hermitage, è una caratteristica fondamentale perché «vede con il cuore». Al suo primo pronostico, sulla partita tra Russia e Arabia Saudita, ha capito subito l'aria che tira e ha scelto la Russia. Sarà un indovino efficiente come il polpo Paul? Lo vedremo col tempo.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 22:13



© RIPRODUZIONE RISERVATA