Roma, debutto amaro in Bulgaria. Il Ludogorets si impone 2-1 nella ripresa, inutile il gol di Shomurodov

Inizia in salita l'Europa League dei giallorossi. A Razgrad le aquile vanno in vantaggio con Cauly al 72', pareggio di Shomurodov all'86'. Nonato sigla il gol vittoria due minuti dopo

Roma, debutto amaro in Bulgaria. Il Ludogorets si impone 2-1 nella ripresa, inutile il gol di Shomurodov

La Roma perde due partite di fila, non accadeva da gennaio (Milan e Juventus). Per evitare il disastro José Mourinho sceglie la migliore Roma a disposizione per la gara d’esordio di Europa League contro il Ludogorets terminata 2-1 (gol di Cauly, Shomurodov e Nonato). Il campo rovinato da un fungo non ha inciso sulle decisioni finali del tecnico costretto a rinunciare all’ultimo minuto ad Abraham e Karsdorp oltre che a Zaniolo, El Shaarawy e Kumbulla. La difesa è quella titolare (Mancini, Smalling e Ibanez), le corsie sono occupate da Celik e Zalewski, a centrocampo Matic e Cristante e davanti Pellegrini, Dybala e Belotti. I bulgari provano subito a incidere con un’incursione ai danni di Mancini e di pochissimo non passano in vantaggio con Tekpetey. Il dominio dei padroni di casa è durato circa 15 minuti, poi Pellegrini ha sbloccato la Roma con un tiro dalla distanza. Successivamente uno schema su punizione, un palo di Mancini su colpo di testa da calcio d’angolo e una splendida serpentina di Dybala. Il primo tempo si chiude 0-0, ma le premesse sembrano le migliori.

Tutto nella ripresa

Nei primi minuti Pellegrini spreca un’occasione con pallonetto davanti al portiere che termina alto. Il Ludogorets, però, non molla la presa e al 73’ Cauly arriva indisturbato in area (Smalling non segue la marcatura) e tira all’altezza del dischetto trovando il vantaggio. Mourinho reagisce immediatamente e rileva Mancini, Cristante e Matic inserendo Volpato, Bove e Camara. Il cambio incide sulla reattività della squadra e in tre minuti arrivano tre occasioni da gol: Pellegrini calcia dal limite e guadagna un angolo, Camara va vicino al gol ma la difesa salva sulla linea e sempre Pellegrini piazza di testa al lato. Il pareggio arriva con Shomurodov entrato dalla panchina al posto di Belotti: cross al centro di Pellegrini e l’uzbeko di testa piazza alla sinistra di Padt. La gioia dura poco perché dopo appena due minuti i bulgari vano nuovamente in vantaggio con Nonato (entrato al 77’) lasciato solo in area da Ibanez. Sul finale Shomurodov calcia in diagonale e Dybala non arriva di poco all’appuntamento con il gol. Una Roma distratta e superficiale perde la prima gara di esordio d’Europa League.

 

96' Fine partita. Roma sconfitta a Razgrad. L'Europa League dei giallorossi inizia in salita 

90' 6 minuti di recupero 

88' Il Ludogorets torna in vantaggio. 2-1. Giro palla nei pressi dell'area, poi Rick  serve al centro Nonato che supera Ibanez e batte Svilar 

86' GOL! Shomurodov! 1-1 Roma. Azione in velocità della Roma, galoppata di Pellegrini sulla fascia destra e cross al centro per Shomurodov che batte di testa in rete 

84' Grande occasione per Pellegrini, non riesce ad imbucare con un colpo di testa il cross da calcio d'angolo 

82' Pellegrini prova il destro da fuori: calcio d'angolo su deviazione di Padt

77' Cafumana lascia il campo a Nonato

75'  Triplo cambio per la Roma: dentro Bove, Volpato e Camara, per Matic, Cristante e Mancini.

74' Padroni di casa ancora pericolosi con Cauly, la Roma trema 

73' Il gol: Witry manda in porta Cauly, che si accentra e passa su Smalling, tanto spazio per centrare la porta e trafiggere Svilar. 1-0 Ludogorets

72' Gol del Ludogorets, Cauly.

70' Cambio Ludogorets: dentro Rick fuori Despodov

69' Punizione per la Roma. Batte Pellegrini dai 20 metri a giro sopra la traversa: sul fondo

68' Ammonito Piotrowski per fallo su Ibanez

67' Doppio cambio Roma, dentro Spinazzola per Celik e Shomurodov per Belotti

62' Conclusione sbilenca di Cauly: abbondantemente a lato.

62' Errore di Ibanez, il Ludogorets ne approfitta per ripartire senza rendersi pericoloso 

58' Tiro da fuori di Piotrowski, Svilar neutralizza e blocca a terra 

54' Altra occasione per Dybala: sponda aerea di Belotti, la Joya apre il piatto dal limite dell'area: in curva. 

52' Giallo a Nedyalkov, autore di un intervento illecito ai danni di Pellegrini.

50' Diagonale di Dybala al volo di sinistro, tiro centrale, blocca Padt

47' Occasione per Pellegrini, Dybala lo pesca in profondità, il capitano della Roma mette giù il pallone in area e prova il pallonetto: misura sbagliata, palla sopra la traversa

45' al via il secondo tempo. Nessun cambio. Batte il Ludogorets 

Intervallo in corso

46' Fine primo tempo 

45' 1 minuto di recupero

43' La Roma in attacco fatica a trovare varchi

37' Ammonito Cafumana per fallo a centrocampo su Dybala

36' Tiro aereo di Pellegrini su passaggio di Dybala: alta 

35' Dalla bandierina il colpo di testa di Mancini si stampa sul palo. Ancora 0-0

35' Roma ancora pericolosa sul corner, il tiro di Pellegrini viene respinto dal portiere avversario in angolo

34' Schema Dybala-Cristante-Pellegrini con tiro del capitano da distanza ravvicinata: deviazione in angolo

34' Dybala conquista punizione nei pressi del vertice dentro dell'area di rigore avversaria

32' Cross teso, dalla fascia destra, di Cicinho, Svilar respinge con i pugni 

28' Ora il Ludogorets cerca di guadagnare campo: poche occasioni e nessun pericolo per Svilar 

23' Calcio d'angolo per la Roma, Dybala riceve palla ma perde il tempo dell'azione e non riesce a tirare in porta. Dagli sviluppi un cross della Joya è troppo alto per la testa di Smalling

18' Fallo di Cristante su Cauly a centrocampo. Avvertimento per il mediano giallorosso

15' Palleggio della Roma

12' Tiro di Pellegrini da fuori area, posizione centrale: bloccata da Padt. Centrale.

8' Verdon colpisce il piede di Pellegrini nella propria area di rigore: nessun fischio

4' Prima ocasione da gol: Despodov scatta sulla sinistra e tira in diagonale. Palla sul fondo, Tekpetey non arriva a deviare il pallone in rete sul secondo palo

3' Ludogorets in attacco, Macini spazza via, Cristante intercetta con un braccio ma l'arbitro fa proseguire

2' Cross di Pellegrini, Cristante la spizza di testa: sul fondo

1' Primo calcio d'angolo guadagnato da Zalewski 

0' Calcio d'inizio. Roma in divisa bianca, Ludogorets in verde. Calcio d'inizio affidato agli ospiti 

Ore 18:30 15 minuti al calcio d'inizio 

Ore 17:40 la Roma è arrivata allo stadio  

Ufficiale anche la formazione del Ludogorets: (4-3-3): Padt; Cicinho, Verdon, Witry, Nedyalkov; Cauly, Piotrowski, Cafumana; Tekpetey, Thiago, Despodov

Ore 17:30 Ufficiale la formazione della Roma: (3-4-2-1) Svilar; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic, Zalewski; Dybala, Pellegrini; Belotti. 

Le formazioni ufficiali

LUDOGORETS (4-3-3) Padt; Cicinho, Verdon, Witry, Nedyalkov; Cauly, Piotrowski, Cafumana; Tekpetey, Thiago, Despodov.

ROMA (3-4-2-1): Svilar; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Cristante, Matic, Zalewski; Dybala, Pellegrini; Belotti

Dove vedere Ludogorets-Roma 

La gara fra Ludogorets e Roma sarà visibile sia in streaming su Dazn che da Sky. Nel primo caso gli utenti potranno gustarsi l'incontro anche sulle smart tv di ultima generazione abilitate ad eseguire l'applicazione ufficiale. In alternativa è possibile utilizzare una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, One S, One X, Series X, Series S) o un dispositivo Amazon Fire TV Stick, Google Chromecast o simili. Sul sito di Dazn, o sull'applicazione per iOS e Android, la sfida sarà visibile in streaming su pc, tablet o smartphone. Gli abbonati Sky potranno seguire il match in tv sul canale Sky Sport Uno e su Sky Go. La diretta testuale sarà presente sul sito del Messaggero in questa pagina.  

 

Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Settembre 2022, 09:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA