Derby amaro per Grosso: ko anche con l'Atalanta che aggancia il terzo posto

Derby amaro per Grosso: ko anche con l'Atalanta che aggancia il terzo posto

Un derby come una passeggiata per l'Atalanta che al Rigamonti nel segno di un Pasalic in versione doppietta e di Ilicic, passa meritatamente contro un Brescia sempre più derelitto e al quale Grosso aveva provato senza successo a cambiare il volto tattico reinserendo anche Balotelli dal 1' (una traversa colpita in una prestazione in chiaroscuro). Luce invece appunto sulla squadra di Gasperini: lo 0-3 finale quasi non racconta nemmeno tutto quello che è stato, almeno in un primo tempo sontuoso, il dominio dei bergamaschi (con soli 40 tifosi al seguito, come annunciato la trasferta è stata boicottata per protesta) che hanno ritrovato una vittoria che in campionato mancava da 4 turni. A coronamento della settimana che ha visto riaprirsi anche i giochi di Champions League. E l'Atalanta le cose in chiaro le mette da subito: nel giro di 7' in ordine sparso ci provano Ilicic in un paio di circostanze, Muriel, Gosens e Gomez. Joronen e l'imprecisione non accendono la miccia degli ospiti che comunque dominano: il Brescia, che è in balìa degli eventi, non riesce a superare la metà campo. E al 14' c'è un'altra ghiotta occasione per l'Atalanta: girata di Muriel in mezzo all'area e gran parata di Joronen.

Gioca a meraviglia la squadra di Gasperini che anche al 18' sfiora il vantaggio: dopo una serie di passaggi dentro l'area, una conclusione di Pasalic viene messa in corner. Alla luce di tutto questo, ecco che non è una notizia l'1-0 dei bergamaschi che passano al 26' con Pasalic a raccogliere un cross di Castagne al termine di un'azione iniziata dallo stesso marcatore. Poco dopo la risposta del Brescia è una debole conclusione di Torregrossa che finisce dritta tra le braccia di Gollini. È al 38' che la squadra di casa crea il primo problema all'Atalanta: solo nel cuore dell'area però Romulo di testa non inquadra nemmeno lo specchio della porta. Un brivido che i bergamaschi cancellano subito colpendo un palo con l'onnipresente Pasalic.

Finisce così un primo tempo con risultato stretto all'Atalanta. La ripresa si apre con una conclusione di Cistana dal limite e una punizione di Balotelli: in entrambe le circostanze non fa fatica Gollini a gestire la situazione. Appare un pò più vivo il Brescia che al 10' a conclusione di un'azione di contropiede colpisce la traversa da dentro l'area. Ma al 15' riecco l'Atalanta con Pasalic ancora letale a correggere in rete da due passi un tiro di Ilicic sugli sviluppi di un angolo. Da segnalare anche il palo di Malinovski al 23'. Nel recupero invece, il tris è servito con Ilicic in contropiede. Finisce con una pioggia di fischi per il Brescia e per Grosso.

Ultimo aggiornamento: Sabato 30 Novembre 2019, 19:31

© RIPRODUZIONE RISERVATA