Buona la prima per Belinelli, Gallinari ko. Partono bene i Raptors di Leonard, tonfo Rockets

Buona la prima per Belinelli, Gallinari ko. Partono bene i Raptors di Leonard, tonfo Rockets

Nba in campo e subito grande sfida fra i Toronto Raptors e i Cleveland Cavaliers, due delle protagoniste dei playoffs della stagione passata. Mancavano i due assi Lebron James passato ai Lakers e DeMar DeRozan ingaggiato dagli Spurs, ma è stata lo stesso una bella partita, successo dei canadesi 116-104. Miglior marcatore dei Raptors Kyle Lowry, 27 punti, ma fa impazzire i canadesi la doppia doppia del colpo dell'estate Kahwi Leonard, subito decisivo con 24 punti e 12 rimbalzi. Questo primo turno ha portato anche a una sorpresa difficile da immaginare alla vigilia, cioè la sconfitta pesante e nettissima subita in casa dai Rockets, travolti dai New Orleans Pelicans con il punteggio di 131-112. Padroni di casa mai in partita, schiantati da un Anthony Davis già in grande condizione, per lui 32 punti, 16 rimbalzi e 8 assist. Inizio di campionato in rosso dunque per la formazione che aveva largamente dominato la stagione passata.

Una vittoria e una sconfitta per gli azzurri, entrambi all'esordio stagionale. All'AT&T Center di San Antonio, gli Spurs di Marco Belinelli vincono 112-108 contro i Minnesota Timberwolves. Decisivo nel successo dei padroni di casa i canestri di DeMar DeRozan, alla prima davanti al suo nuovo pubblico, con 28 punti, 21 punti e 19 rimbalzi a referto per LaMarcus Aldridge. Dieci punti in 22 minuti di gioco per Belinelli autore anche di 4 rimbalzi e 2 assist. Parte bene la gara per San Antonio avanti 31-23 dopo il primo parziale, all'intervallo il vantaggio sale a 56-51 ma nel terzo parziale Minnesota recupera terreno e chiude in vantaggio 82-81, nel finale recupero degli Spurs che arrivano alla sirena a +4. Per i Timberwolves da segnalare i migliori sotto canestro, Jimmy Butler, 23 punti e Jeff Teague, 27.

Ko per i Clippers di Danilo Gallinari. A Los Angeles la franchigia californiana deve cedere 107-98 ai Nuggets ex squadra del Gallo dal 2011 al 2017. A spingere Denver i canestri di Nikola Jokic, 21 punti, e Gary Harris, 20. In casa Clippers 19 punti per Tobias Harris, seguito da Boban Marjanovic, 18. Per Gallinari 16 punti a referto, con 8 rimbalzi e 1 assist, in 33 minuti.

Questi i risultati delle sfide giocate nella notte: Charlotte Hornets-Milwaukee Bucks 112-113; Detroit Pistons-Brooklyn Nets 103-100; Indiana Pacers-Memphis Grizzlies 111-83; Orlando Magic-Miami Heat 104-101; New York Knicks-Atlanta Hawks 126-107; Toronto Raptors-Cleveland Cavaliers 116-104; Houston Rockets-New Orleans Pelicans 112-131; San Antonio Spurs-Minnesota Timberwolves 112-108; Sacramento Kings-Utah Jazz 117-123; Los Angeles Clippers-Denver Nuggets 98-107; Phoenix Suns-Dallas Mavericks 121-100.
Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA