Vittorio Brumotti di Striscia aggredito a calci e pugni: «Ho temuto il peggio»

Vittorio Brumotti di Striscia aggredito a calci e pugni a Brescia: «Ho temuto il peggio»

Vittorio Brumotti aggredito da un gruppo di spacciatori a Brescia. L'inviato di Striscia la Notizia ha commentato l'accaduto sul sito ufficiale del tg satirico di Canale 5: «È l’aggressione più violenta che abbia mai subito. Ho temuto il peggio, ma questo non mi scoraggia ad andare avanti nella battaglia per liberare le piazze d’Italia dalla droga». Questa mattina a Brescia, in via Rizzo, Brumotti e due operatori di Striscia sono stati assaliti da tre spacciatori con pugni, calci e sputi durante le riprese di un servizio sullo spaccio di droga.

 

 

 

 

AGGRESSIONE A BRESCIA A BRUMOTTI

 

Gli spacciatori hanno danneggiato anche il furgone della troupe, due telecamere e la bici di Brumotti. L’inviato  era andato a Brescia dopo numerose segnalazioni da parte di cittadini, esasperati dall'attività di spaccio alla luce del sole in una zona frequentata anche da famiglie e bambini. L'aggressione è stata fermata dall'arrivo delle forze dell'ordine, che hanno portato in caserma i tre per accertamenti. Il servizio andrà in onda la prossima settimana a Striscia la Notizia.
 


Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Febbraio 2021, 19:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA