Marco Carta a Verissimo: «Gli ultimi giorni stava male, ma non pensavo potesse morire». Silvia Toffanin scoppia a piangere
di Emiliana Costa

Marco Carta a Verissimo: «Gli ultimi giorni stava male, ma non pensavo potesse morire». Silvia Toffanin scoppia a piangere

Su Leggo.it le ultime novità. Marco Carta a Verissimo: «Gli ultimi giorni stava male, ma non pensavo potesse morire...». Silvia Toffanin scoppia in lacrime. Oggi, il cantante sardo è stato ospite del programma di Canale 5 e ha raccontato a cuore aperto di momenti molto delicati della sua vita.

 

Leggi anche > Chiara Ferragni, Leone riceve la videochiamata di Babbo Natale. Fan increduli: «Come si fa?»

 

«Mio padre - rivela Marco Carta - aveva delle dipendenze. Per quel motivo è sempre stato assente. È scomparso quando avevo 8 anni. Mia madre è morta quando avevo dieci anni. Gli ultimi giorni stava male, ma non pensavo potesse morire». Silvia Toffanin, che da poco ha perso la mamma, si commuove e commenta tra le lacrime: «A otto anni sei rimasto orfano». 

 

Leggi anche > Gerry Scotti, il dramma a Verissimo: «Purtroppo non ce l'ha fatta...». Silvia Toffanin scoppia a piangere

 

 

Poi, Marco Carta racconta del suo coming out: «Sto insieme a Sirio da sei anni, siamo molto innamorati, molto affiatati». Poi, Sirio gli invia un videomessaggio e il cantante si scioglie in lacrime: «È sorprendente. Quando la pandemia finirà, siamo pronti a sposarci».


Ultimo aggiornamento: Sabato 5 Dicembre 2020, 17:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA