Verissimo, Francesca Michielin si confessa: «Supporto psicologico quando è arrivato il successo»

La cantante si racconta nel salotto Mediaset di Silvia Toffanin, celebrando i suoi tanti traguardi

Francesca Michielin a Verissimo: «Quando è arrivato il successo ho avuto bisogno di supporto psicologico»

Francesca Michielin festeggia la laurea e i dieci anni di carriera a Verissimo. Sul titolo appena raggiunto spiega: «L'ho vissuta come un traguardo super gratificante perché lavorare e studiare non è facile. Sono stata l'ultima a laurearsi e ora i miei nonni, che ci tenevano tanto, hanno tutti i nipoti laureati».  La cantante ha iniziato ad avere successo quando era molto giovane, ma ha cercato di mantenere saldi i  principi e di coltivare i suoi legami. 

Leggi anche > Gf Vip: Soleil e Alex Belli, rivelazione a Verissimo. «Non sono innamorata di lui»

Francesca Michielin a Verissimo

Sull'ultimo Sanremo, dove ha diretto l'orchestra per Emma Marrone, racconta: «È bello che due donne lavorino insieme perché spesso è un mondo che mette l'una contro l'altra. Sono fortunata perché mi sono sentita al sicuro, libera di esprimermi, ed è bello avere la stima di un'artista così importante».

Francesca Michielin a Verissimo

L'artista poi ricorda gli esordi: «Quando ho vinto X Factor avevo 16 anni, mia mamma mi ha chiesto se avessi bisogno di un supporto psicologico. Non era normale a quell'età avere tutte quelle pressioni. Lei mi è sempre stata vicina e mi ha supportata. Mia nonna Lucia, invece mi ha trasmesso l'importanza di non prendersi troppo sul serio e che conta l'amore». Il videomessaggio della nonna è l'occasione per sottolineare la fortuna di avere ancora i nonni: «Ho vissuto a Milano, ma sono tornata in provincia per stare di più con loro». 


Ultimo aggiornamento: Sabato 12 Marzo 2022, 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA