Terence Hill e l’addio a Don Matteo: «Non volevo smettere, ma farlo in maniera diversa»

Terence Hill ha lasciato l'acclamata serie di casa Rai cedendo il posto a Raoul Bova

Terence Hill e l’addio a Don Matteo: «Non volevo smettere, ma farlo in maniera diversa»

Terence Hill spiega i motivi che l’hanno spinto ad abbandonare l’amato personaggio di “Don Matteo” nell’apprezzata serie di casa Rai. Terence Hill ha lasciato dopo diverse edizioni di successo, cedendo il posto al collega Raoul Bova.

Gf Vip, Alfonso Signorini e il trionfo di Jessica: «Non era amata sui social. Ecco perché ha vinto»

Terence Hill nei panni di Don Matteo (Instagram)

Terence Hill e l’addio a Don Matteo

Terence Hill spiega i motivi per cui ha abbandonato la serie Don Matteo. Nella prossima edizione infatti arriverà Raoul Bova che vestirà i panni di Don Massimo: «Ci pensavo già da un po’ – ha spiegato in un’intervista a “Tv, Sorrisi e Canzoni” -  non avrei voluto smettere di fare Don Matteo, avrei solo voluto farlo in maniera diversa perché i tempi sul set erano molto impegnativi. Durante le riprese di questa ultima stagione le giornate erano lunghissime. Dormivo 5 ore per notte. Bellissimo, per carità, ma anche stancante».

Terence voleva infatti trasformare la serie in quattro film tv per stagione, ma la Rai ha rifiuto la proposta perché "ha bisogno di una serie lunga per ammortizzare i costi". L'attore ha ora altri porgetti e il precedente impegno non gli manca: «A distanza di 5 mesi posso dire che è stata la scelta giusta. Anche perché al personaggio non avrei potuto dare altro».

Terence Hill (Instagram)

Arriverà ora Raoul Bova, che però interpreterà un personaggio diverso da Don Matteo, quello del collega Don Massimo: «Questa è stata una loro scelta ma penso che avrebbero potuto lasciare il personaggio cambiando solo l’interprete».


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Marzo 2022, 15:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA