Roma, parte «Musician+»: il progetto europeo destinato alla musica ed ai suoi operatori

Roma, parte «Musician+»: il progetto europeo destinato alla musica ed ai suoi operatori

Dopo il primo incontro del 4 maggio a Roma sono previsti incontri in diverse città europee: il progetto «Musician+» durerà oltre 2 anni

Parte a Roma il 4 maggio «Musician+», il progetto sviluppato con il contributo della commissione europea, destinato alla musica ed ai suoi operatori. Il progetto europeo prevede la coordinazione come capofila dell’Associazione nazionale musicisti italiani (Anmi) e coinvolge alcune importanti operatori del mondo musicale internazionale, tra i quali: la partner spagnola Euxia e la rumena Atic.

 

Leggi anche > Roma, blitz nei supermarket: sequestrati 60 kg di carne e pesce senza certificazione

 

Molte le attività in programma per lo sviluppo e la crescita del mercato e delle competenze musicali in Europa, dopo il primo incontro di maggio a Roma sono previsti diversi incontri in diverse città europee per un progetto dal respiro internazionale, che avrà una durata di oltre 2 anni. Non nasconde la sua soddisfazione il presidente dell’Associazione nazionale musicisti italiani Andrea Montemurro: «La condivisione a livello internazionale della progettualità collegata al mondo musicale rappresenta uno dei nostri principali obiettivi. Ringraziamo la commissione europea per l’opportunità e la fiducia accordataci».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Aprile 2022, 18:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA