Ventotene Film Festival, successo di pubblico alla XXVII edizione dedicata a Monica Vitti

Ventotene Film Festival, successo di pubblico alla XXVII edizione dedicata a Monica Vitti

Dal 23 luglio e fino al 1 agosto 2022 il VENTOTENE FILM FESTIVAL, l’iniziativa ideata e diretta da Loredana Commonara, alla XXVII edizione, ancora una volta si rinnova per portare il cinema su un'isola in cui il cinema non è mai stato, il tutto all’interno di un’edizione che sposa i valori della sostenibilità ambientale, dell’inclusività e della valorizzazione del lavoro delle donne che scrivono, producono e dirigono nel cinema italiano.

Tra gli eventi imperdibili delle prime giornate del Festival, l’incontro con TOSCA: nel suggestivo Giardino Archeologico presso Piazza Castello, l’artista ha introdotto la proiezione del documentario Il suono della voce, il racconto, per la regia di Emanuela Giordano, di tre anni di tournée internazionale, premiato con il Nastro d’Argento Doc 2020. A seguire, Tosca si è esibita in uno speciale CONVERSACONCERTO, live in trio acustico accompagnata da Giovanna Famulari al Violoncello e Massimo De Lorenzi alla chitarra.

L’iniziativa prosegue il 27 e il 28 luglio, con uno speciale omaggio all’indimenticabile Monica Vitti. Oltre alla proiezione del capolavoro di Ettore Scola, Dramma della Gelosia (tutti i particolari in cronaca), il regista e attore MICHELE PLACIDO la ricorderà il 28 luglio in un appuntamento incentrato sul documentario di Fabrizio Corallo Vitti d’arte, Vitti d’amore. In questa stessa occasione, la giornalista e scrittrice cinematografica Laura Delli Colli presenterà il suo nuovo libro Monica Vitti. Vita di una donna irripetibile, cui seguirà la proiezione di L’avventura di Michelangelo Antonioni, film ispirato a una storia realmente accaduta a Monica Vitti e al Maestro Antonioni proprio durante una vacanza a Ventotene.

Durante la serata, all’attore e regista Michele Placido sarà consegnato il Premio Vento d’Europa - Wind of Europe International Award, sotto l’Alto Patronato del Parlamento Europeo. Il prestigioso riconoscimento, istituito nel 2011 in occasione dei 70 anni dalla nascita "Manifesto di Ventotene", negli anni è stato consegnato nell’ambito dei più prestigiosi Festival internazionali ai principali protagonisti del panorama cinematografico mondiale.

Lo stesso riconoscimento verrà assegnato anche a MASSIMO CANTINI PARRINI, protagonista di uno degli appuntamenti più attesi di questa edizione. Il pluripremiato costumista, candidato agli Oscar 2022 per il film Cyrano di Joe Wright, il 29 luglio accompagnerà la regista SUSANNA NICCHIARELLI in uno speciale approfondimento su Miss Marx, Film dell’anno ai Nastri d’Argenti 75. In questa occasione, la regista introdurrà i suoi nuovi lavori, tra cui il lungometraggio di prossima uscita Chiara e riceverà uno degli storici riconoscimenti del Festival: il Premio Julia Major, dedicato alla figlia dell'imperatore Augusto, conferito a personalità femminili che si sono affermate nel cinema, nella musica, nella letteratura e nei diritti civili.

Tra i tanti protagonisti dell’edizione 2022 anche la regista macedone TEONA STRUGAR MITEVSKA, protagonista il 30 luglio di una masterclass internazionale sulla propria carriera: dai successi al Festival di Berlino alle opere future.

Il programma completo è disponibile al sito ufficiale: www.ventotenefilmfestival.com


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Luglio 2022, 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA