Amici 18, Rudy Zerbi attacca la Bertè: «Da un’artista come te non mi posso aspettare queste cose, la musica è di tutti»
di Ida Di Grazia

Amici 18, Rudy Zerbi attacca la Bertè: «Da un’artista come te non mi posso aspettare queste cose, la musica è di tutti»

La terza puntata di Amici 18 parte subito con una polemica. La settimana scorsa Loredana Bertè ha proposto un cambio di regolamento parlando di «giochetti dei profossori», una provocazione a cui Rudy Zerbi ha voluto rispondere in diretta attaccando la Bertè: «Da un’artista come te non mi posso aspettare queste cose, la musica è di tutti».

Amici18, terza puntata: nuovo regolamento, si cambia tutto​
Amici18, Loredana Bertè contro i professori: «‪Hanno protetto Jefeo mandando al macero il talento e io non ci sto»​



La richiesta di un cambiamento nel regolamento da parte di Loredana Bertè ha fatto infuriare non poco i professori e Rudy Zerby in particolare ha deciso di rispondere alla cantante in diretta durante la terza puntata: «Loredana quello che hai detto è gravissimo e io non ti permetto di dire che facciamo giochetti. Io non li faccio. Quello che hai detto ha infastidito tutti noi insegnanti. Da un’artista come te, non mi posso aspettare queste cose, puoi dire che non sei d'accordo ma i gusti sono gusti e la musica è di tutti». Ma Loredana non arretra nel suo pensiero: «Jefeo ha dei limiti. Non credo alla vostra buona fede. Ci sono questioni tecniche evidenti. Voglio dimostrare alla squadra Blu che non è forte». La Bertè è stata accontentata, in parte, con le richieste. La prima parte delle esibizioni di cantanti e ballerini è interamente nelle mani del pubblico e non del giudizio dei professori.
Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Aprile 2019, 22:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA