Bombardamento di filato rosa in piazza contro il tumore al seno
di Bianca Francavilla

Bombardamento di filato rosa in piazza contro il tumore al seno

LATINA - La piazza principale di Latina si è vestita di rosa, nel vero senso della parola. Dall’alba di sabato primo ottobre, in Piazza del Popolo è stato allestito lo yarn bombing, letteralmente bombardamento di filato. Le donne del gruppo Latinaknitcrochet hanno decorato panchine, alberi, pali della luce con opere realizzate a mano da loro rigorosamente di colore rosa e fucsia, per sensibilizzare i cittadini all’importanza della prevenzione al tumore al seno. Ottobre, infatti, è il mese dedicato alla prevenzione e Latina ha deciso di partecipare alla campagna mondiale “Nastro Rosa 2016” indetta dalla Lilt.



Dal mese di ottobre le donne hanno organizzato una raccolta fondi ed hanno acquistato di tasca loro i filati rosa e fucsia per preparare l’allestimento dello yarn bombing, considerato a tutti gli effetti una forma di street art. Tramite questa tecnica rinomata a livello mondiale la città viene decorata ed abbellita con creazioni interamente in filato. Da giugno fino a settembrehanno preparato il tutto fino alla mattina del primo ottobre, quando alle cinque del mattino si sono date appuntamento in Piazza del Popolo per allestire la piazza.



Questa non è l’unica iniziativa realizzata dal gruppo, nato quattro anni fa presso la residenza privata della capogruppo e che nel tempo si è espanso spostando gli incontri in un bar. Il gruppo, nel tempo, ha realizzato copertine per bambini del Burundi, pulcini in filo da vendere per beneficienza il cui ricavato è stato devoluto ai bambini del Camerun, ha partecipato all’iniziativa della coperta più grande del mondo realizzandone una da 155 pezze e preparato 75 cappelli per le persone che fanno chemioterapia in un ospedale di Brescia.
Mercoledì 5 Ottobre 2016, 14:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA