Covid, i gel igienizzanti rovinano la pelle? I tre consigli dell'esperto per "salvare le mani"

Video
di Emiliana Costa

Covid, i gel igienizzanti rovinano la pelle? I tre consigli dell'esperto per "salvare le mani". A un anno dallo scoppio della pandemia di Covid-19, mascherina e gel igienizzante sono diventati i nostri inseparabili compagni di viaggio. Se la prima è obbligatoria sia in strada che nei luoghi pubblici, l'utilizzo di gel idroalcolici è fortemente consigliato per sanificare le mani in mancanza di acqua e sapone.

 

Come affermato dall'Istituto Superiore di Sanità, «l'uso di detergenti a base di alcol è sufficiente a uccidere il virus e la corretta igiene delle mani è una delle chiavi (insieme a distanziamento e mascherina, ndr) per prevenire l'infezione». Tuttavia, in tanti negli ultimi mesi hanno lamentato una sofferenza della pelle, dovuta a un uso eccessivo di gel idroalcolici. Mani secche e nei casi più gravi con vere e proprie ferite. Ma cosa fare per ovviare a questi problemi? Andrea Paro Vidolindermatologo dell'Ospedale Israelitico di Roma e responsabile del Centro di Fotodermatologia e Cura della Vitiligine, spiega a Leggo come "salvare le mani" in tre mosse.

 

«In questo momento particolare di pandemia da Covid-19 - afferma l'esperto - è necessario utilizzare gel idroalcolici. Dobbiamo però fare attenzione, perché l'uso eccessivo può provocare patologie come dermatiti irritative e dermatiti eczematose. O slatentizzare patologie come la psoriasi, la vitiligine o la dermatite atopica. Per evitare ciò, occorre innanzitutto utilizzare i gel igienizzanti solalmente quando è necessario, ad esempio nei negozi, nei supermercati e nei mezzi pubblici. Il secondo step consiste nell'utilizzare frequentemente creme specifiche dermatologiche che contegano vitamine e sostanze antiossidanti per idratare la cute e ripristinare il film idrolipidico cutaneo. Il terzo step è quello della fasi acute, quando sull'ambito cutaneo sono presenti fissurazioni o ragadi. In questo caso è necessario l'utilizzo di cortisonici di media potenza, dietro prescrizione medica».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13 Gennaio 2021, 21:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA