Difterite, morto bambino di 8 anni. La malattia tornata dopo 40 anni
di Alessia Strinati

Difterite, bambino morto a 8 anni. La malattia tornata dopo 40 anni

Allerta difterite. Un bambino di 8 anni è morto in Grecia dopo aver contratto la difterite, una malattia che si credeva debellata ormai da 40 anni. Erano infatti 4 decenni che nel paese non si registrava un caso, ma la malattia è tornata e tra la popolazione è scattata la fobia per il contagio.

Leggi anche > Morbillo, allarme epidemia: «Vaccinatevi, c'è un alto rischio contagio»

Il bambino è stato ricoverato presso l'ospedale di Atene in gravissime condizioni, i medici hanno tentato in tutti i modi di salvarlo, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Secondo i media greci il bambino non sarebbe stato vaccinato. Da anni sembrava che la malattia, causata da un batterio e che interessa le vie aeree superiori, fosse stata debellata. Ad uccidere il piccolo sarebbero state le complicanze insorte dopo aver contratto la patologia, molto comuni nella difterite sono la miocardite e la paralisi dei nervi cranici e spinali.

Non solo in Grecia. Anche in altri paesi dell'Europa ultimamente sono stati segnalati alcuni casi. Nel 2016 un paziente ha contratto il batterio in Italia, senza tuttavia ammalarsi. Casi di contagio si sono registrati anche in Spagna e in Belgio, senza fare però vittime. 
Ultimo aggiornamento: Giovedì 12 Dicembre 2019, 14:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA