La profezia del Nobel per la Medicina: «Non ci sarà la seconda ondata»
di Simone Pierini

La profezia del Nobel per la Medicina: «Non ci sarà la seconda ondata»

Tra virologi, medici, esperti e comitati scientifici spunta anche il premio Nobel per la Medicina del 2011, Bruce Beutler. Secondo il celebre immunologo americano «non ci sarà una seconda ondata».

Leggi anche > Ciccozzi: «Il virus in Italia è mutato, più contagioso di quello cinese»



Non una certezza, ma una riflessione supportata da «un tasso di nuovi casi e di mortalità che sta gradualmente diminuendo sia in Europa che negli Stati Uniti», ha dichiarato Beutler, che dà i meriti «al lockdown, al distanziamento sociale e all’uso di mascherine che sembrano aver avuto effetti protettivi». Tuttavia «solo un vaccino efficace sarà in grado di estinguere completamente la pandemia».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12 Giugno 2020, 10:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA