Roma Nord, le chat della paura. «Maniaco sulla Smart adesca i minorenni»

La denuncia sui gruppi Facebook: «Avvicina gli adolescenti e compie atti osceni davanti a loro»

Roma Nord, le chat della paura. «Maniaco sulla Smart adesca i minorenni»

di Laura Bogliolo

«Attenzione, oggi pomeriggio a piazza Luigi Diodati un uomo ha cercato di molestare due ragazzi». E ancora: «Verso le 16 una ragazzina di 12 anni è stata molestata mentre percorreva via Flaminia Vecchia poco dopo la caserma dei Lancieri di Montebello».
Il tam tam corre veloce da giorni sulle chat di quartiere di Roma Nord, dalla Cassia al Fleming, fino a Ponte Milvio.

Maniaco della Smart, le chat a Roma Nord

 

Sono ore di tensione e paura quelle vissute da tanti genitori che sono in allerta per le segnalazioni che girano anche sui gruppi Facebook su un presunto maniaco che viaggerebbe a bordo di una Smart nera. L'uomo, si avvicinerebbe a bordo della vettura ai minorenni e compierebbe davanti a loro atti osceni. In un caso li avrebbe anche seguiti scatenando il panico tra i minorenni che poi avrebbero raccontato tutto ai genitori.

Maniaco seriale si spoglia davanti alle ragazzine, è un insospettabile studente. Denunciato da tre amichette


LE SEGNALAZIONI
«Le segnalazioni sono arrivate anche sulla chat Sos Xv creata da tempo per allertare i residenti su situazioni di pericolo - spiega Fabio Massimo Zito, segretario del comitato di quartiere Fleming Tor di Quinto - le famiglie sono spaventate, le voci sul maniaco degli adolescenti che gira a bordo di una Smart nera si sono diffuse velocemente, si parla di mamme che conoscono altre mamme che hanno riferito di almeno due episodi: nel primo l'uomo avrebbe preso di mira un gruppo di ragazzini che stavano giocando a skate in piazza Diodati, un luogo abbandonato che la sera diventa terra di nessuno». L'uomo, secondo alcuni messaggi nelle chat, avrebbe addirittura inseguito i ragazzini che si sarebbero nascosti in un portone.
Zito e i residenti da tempo chiedono una riqualificazione proprio di piazza Diodati usata da molti cittadini come scorciatoia per arrivare a corso Francia, che diventa deserto dopo che finisce il mercato della mattina. Un altro episodio sarebbe avvenuto su via Flaminia Vecchia ai danni di una ragazzina che stava tornando a casa dopo essere uscita da scuola: sarebbe stata seguita dall'auto. E ci sarebbe anche un identikit. Sul web si parla di un uomo alto, magro con barba e capelli scuri che indossa una mascherina Ffp2. Ma c'è stato chi ha commentato: «Attenzione con gli identikit, siamo in tanti a corrispondervi senza essere coinvolti».

Preso il "maniaco degli ascensori", molestava ragazzine: era da poco uscito dal carcere


I CONTROLLI
Gli agenti del commissariato di Ponte Milvio nel quotidiano monitoraggio dei social network hanno scovato i post allarmanti che stanno gettando nel panico tantissime famiglie del quadrante di Roma Nord. Hanno recepito le segnalazioni dei residenti e sono in corso da giorni le indagini. «Noi residenti - aggiunge Zito - vorremmo ancora più controlli da parte delle forze dell'ordine, mentre c'è già qualcuno che parla di ronde». Il comitato di quartiere oltre ad allertare il commissariato, ha segnalato tutto al presidente del XV Municipio Daniele Torquati. Il mini sindaco Pd ha spiegato: «Spero che la situazione si risolva presto, abbiamo allertato le forze dell'ordine e gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale chiedendo di fare la massima attenzione, inoltre - aggiunge - abbiamo messo il caso all'ordine del giorno del tavolo per l'ordine e la sicurezza del territorio che si terrà la prossima settimana e nel quale affronteremo il tema della sicurezza anche nei territori di Valle Muricana, la Tiberina e la Cassia».
LA RICERCA
In uno dei post si parla dettagliatamente di «un uomo con la barba, con giacca azzurra e jeans», in un altro si spiega che sarebbe «alto 1,80».

Prete pedofilo arrestato a Perugia: «Pagava la mamma della vittima». Le chat: «Vorrei farlo in tre»


La polizia, intanto, ha preso molto sul serio le segnalazioni online (sembra non ci sia una vera e propria denuncia al momento) tanto che ha rafforzato i controlli nella zona cercando di eliminare ogni dubbio sulla completa attendibilità del tam tam che circola da giorni sul web.
 


Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Gennaio 2022, 08:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA